1.Lig 9° giornata: il Demirspor vince il derby, stop Göztepe

Benvenuti ad un nuovo appuntamento con la 1.Lig; questo weekend ci ha regalato un derby molto emozionante e molte altre partite interessanti, scopriamo subito i risultati.

Il derby

Il primo derby di Adana di questa stagione 15/16 se lo aggiudica il Demirspor con una vittoria per 2-0 sulle tigri dell’Adanaspor. I gol di Calik e Astafei arrivano nella ripresa dopo un primo tempo tutto sommato equilibrato. Da segnalare anche l’espulsione di Ozgur Ocal al 81′ per doppio giallo, decisione che ovviamente ha fatto esplodere il pubblico azzurroblù di gioia e ha favorito la seconda rete del Demirspor nel finale. Grazie a questa vittoria il Demirspor si proietta al settimo posto in classifica, a ridosso della zona playoff. Poco più indietro i rivali, bloccati alla decima posizione. Come sempre molte persone presenti allo stadio per uno dei derby più sentiti di tutta la Turchia; pubblico caldissimo come da tradizione.

La vetta

Continua la battaglia a tre in vetta alla classifica. Vince il Gaziantep BB che, grazie al 2-1 in casa del 1461 Trabzon, si porta a quota 17 continuando l’inseguimento ai primi due posti. Per il Gaziantep doppietta di Nemanja Kojic, attualmente in gran forma. Stop per l’Elazigspor, che esce sconfitto dal match contro il Karsiyaka per 0-2. Tre punti che servivano molto a entrambe dato che l’Elazigspor corre per la vetta mentre il Karsiyaka lotta per salvarsi. Pareggia il Karabukspor, che nel match contro il Samsunspor vede espellere due suoi giocatori: Dinler nel primo tempo per rosso diretto e Zengin nella ripresa per doppio giallo. Poco male, perché con il pareggio le fiamme rossoblu sono comunque prime in classifica a quota 18.

Le altre

Vince il Sanliurfaspor grazie alle reti di Edinho e Valente; 2-0 sul Balikesirspor e altri tre punti in una stagione altalenante di quella che l’anno scorso era una forza con cui fare i conti in 1.Lig, mentre quest’anno si trova bloccata a metà classifica. Finalmente vince anche il Kayseri Erciyesspor, che aveva un disperato bisogno di buoni risultati vista l’ultima posizione in classifica. Ultima posizione che resta immutata, ma almeno tre punti in più ci sono, adesso bisogna dare continuità a questo risultato. La rete di Adilovic nel finale regala una delle poche gioie di questa stagione ai neroblù.

Dopo alcune buone prestazioni, si ferma il Goztepe, sconfitto in casa (o dovremmo dire piscina viste le condizioni del campo dovute alla pioggia scrosciante) dell’Altinordu grazie alla rete di Erdogan Yesilyurt nella ripresa.

Perde anche l’altra neopromossa Malatyaspor, che esce sconfitta dal match contro il Denizlispor. Non aiuta l’espulsione di Okechukwu Godson Azubuike al 68′ per i padroni di casa, che trovano comunque il gol con Basaran, ma non basta. Vittoria in trasferta per l’Alanyaspor che si impone 2-0 sul campo del Boluspor. Reti di Iravul e del solito Bingol, che oltre ad avere la parola nel cognome, sembra proprio incline al gol ultimamente. Battute a parte, buon momento di forma per questo giocatore che sta regalando ottime prestazioni ad ogni uscita.

Risultati

1461 Trabzon – Gaziantep BB 1-2 (Kojic 5′ 58′, Yildiz 66′)

Sanliurfaspor – Balikesirspor 2-0 (Edinho 9′, Valente 90′)

Kayseri Erciyesspor – Giresunspor 2-1 (Yildiz 11′, Solmaz 48′, Adilovic 90′)

Altinordu – Goztepe 1-0 (Yesilyurt 67′)

Yeni Malatyaspor – Denizlispor 1-2 (Niyaz 15′, Leandrinho 35′, Basaran 90′)

Adana Demirspor – Adanaspor 2-0 (Calik 62′, Astafei 90′)

Boluspor – Alanyaspor 0-2 (Bingol 62′, Iravul 90′)

Karsiyaka – Elazigspor 2-0 (Ates 26′, Unal 90′)

Samsunspor – Karabukspor 0-0

Classifica

  1. Karabukspor 18
  2. Elazigspor 17
  3. Gaziantep BB 17
  4. Samsunspor 16
  5. Goztepe 15
  6. Altinordu 15
  7. Adana Demirspor 14
  8. 1461 Trabzon 13
  9. Alanyaspor 12
  10. Adanaspor 11
  11. Sanliurfaspor 11
  12. Boluspor 10
  13. Balikesirspor 9
  14. Karsiyaka 9
  15. Giresunspor 9
  16. Denizlispor 8
  17. Yeni Malatyaspor 8
  18. Kayseri Erciyesspor 5

Le prime due sono promosse in Süper Lig, dalla 3a alla 6a accedono ai playoff, le ultime 3 retrocedono.

Giovanni Sala

Classe 1992, malato di calcio e delle sue maglie, ma (soprattutto) di Milan.
Giovanni Sala