Calcioturco Scout – Azubuike Godson Okechukwu alias Azubuike Okey (Yeni Malatyaspor)

Nome: Azubuike Godson Okechukwu
Squadra
: Yeni Malatyaspor
Ruolo: Mediano, all’occorrenza centrocampista centrale e trequartista
Data di nascita: 19 aprile 1997
Altezza:180cm

Azubuike Godson Okechukwu è uno dei migliori giovani prodotti calcistici usciti dalle academy giovanili nigeriane.
Il talento classe 1997 ha iniziato da subito a mostrare le proprie abilità nei campionati giovanili nigeriani.
Promettente fin da subito, a tal punto che, a 16 anni di età, il centrocampista ha collezionato diverse presenze nella massima serie nigeriana con i Niger Tornadoes FC.
Purtroppo le sue ottime perfomance in mediana non sono bastate ad evitare la retrocessione dei Tornadoes dalla Nigerian Premier League, e all’inizio della stagione 2013-14 Azubuike è passato quindi al Bayelsa United Fc.
Il buonissimo rendimento biennale in patria col Bayelsa United ha fatto sì che Azubuike Godson Okechukwu detto ”Azubuike Okey” abbia ricevuto molteplici chiamate dalle selezioni U17, U20 e U23 della Nigeria.
La recente retrocessione in seconda divisione nigeriana del Bayelsa ha obbligato Azubuike a lasciare in estate il club ed il suo paese natale, per tentare l’avventura in Turchia con il neo-promosso in 1.Lig Yeni Malatyaspor.

Ad oggi con i giallo-rossi di Malatya dopo aver ottenuto una indiscussa titolarità, ha collezionato 4 presenze nella seconda serie turca.

CARATTERISTICHE
Qualità e quantità sono un mix che difficilmente fa repertorio in un singolo giocatore, specie se giovane, ma Azubuike Okey è l’eccezione che conferma la regola. Okey è un centrocampista ambidestro duttile, molto dotato tecnicamente in entrambi i piedi, e già pronto mentalmente al grande calcio di una prima squadra, visto che non tutti i classe 1997 del mondo possono permettersi di giocare titolare in una piazza caldissima come Malatya.
Una buona struttura fisica, la giusta cattiveria agonistica e un discreto feeling col gol, chiudono il repertorio di questo giovanissimo nazionale nigeriano, che può permettersi il lusso di giocare liberamente come regista e centrocampista centrale, ma anche come trequartista.
Se continuerà a far bene, macinando esperienza e aumentando in continuità e scaltrezza, nessuno potrà chiudere ad Azubuike Okey le porte della Super Lig e della nazionale maggiore nigeriana.