Bakayè Traorè verso il ritorno al Milan, nonostante il gol-salvezza: l’annata del ‘Talismano’ in Turchia

bakaye 2

Al Milan lo chiamavano ironicamente il talismano, spesso presente durante le vittorie dei Diavoli rossoneri, mai decisivo o determinante. Per la Serie A Bakayè Traorè non è stato altro che una misteriosa meteora passata di striscio da Milanello: dopo una stagione incolore, il maliano è stato mandato in prestito al Kayseri Erciyesspor, formazione neopromossa nella Super Lig turca.

Kayseri il Talismano non trova un ambiente facile; la lotta-salvezza parte malissimo, l’allenatore Fuat Capa non fa altro che condurre i nerazzurri della Cappadocia verso il baratro della PTT 1.Lig. A dicembre la classifica è chiarissima: in fondo Kayserispor ed Erciyesspor. Un derby per la sopravvivenza nella massima serie, insomma.

Tuttavia, nella lunga pausa di gennaio la dirigenza dell’Erciyes si mette al lavoro. Il grande colpo di mercato arriva da Braga: il portoghese Edinho, bomber che trascina i nerazzurri con i suoi 11 gol in 14 presenze.

Edinho Erciyesspor Kayseri

Decisivo anche il cambio in panchina, con Capa esonerato e sostituito da Hikmet Karaman. Il nuovo allenatore cambia modulo, togliendo responsabilità al belga Bjorn Vleminckx e lasciando spazio a Edinho e agli inserimenti dei centrocampisti: qui entra in gioco il buon Bakayè. L’ex-Milan gioca con regolarità e si trasforma sotto la guida di Karaman, che lo toglie dalla linea dei mediani e lo piazza sulla trequarti appena dietro al bomber portoghese in un 4-2-3-1 che funziona e regala emozioni ai tifosi presenti al Kadir Has Stadium.

Kadir_Has_Stadium Kayserispor Kayseri Erciyesspor

Bakayè Traorè rinasce così, trequartista: il suo numero 6 svetta nel roboante 5-0 inflitto ai cugini del Kayserispor. Il Talismano imposta giocate, schierato come un vero e proprio regista avanzato. Tutte le azioni passano dai suoi piedi, Karaman azzecca l’intuizione e l’impetuosa risalita dell’Erciyesspor si deve anche a lui.

bakaye traorè erciyesspor

Eccoci quindi al 3 maggio: al Kadir Has Stadium è ospite il Gaziantepspor, rivale diretto nella lotta-salvezza. La situazione è bloccata, lo 0-0 finale condannerebbe i nerazzurri, facendo il gioco dell’Elazigspor di un ex-InterOkan Buruk. E’ una sorta di derby di Milano spostato in Anatolia: a vincerlo è il Talismano, che con uno stacco di testa all’86’ salva di fatto l’ErciyessporKaraman esulta come un matto per la rete di Traorè. La missione è compiuta, la salvezza (quasi) conquistata. Basta il pareggio con il Bursa (1-1 domenica scorsa), per evitare di giocarsi la salvezza sul campo del Galatasaray. A retrocedere sarà Okan Buruk, nonostante l’ottimo lavoro sulla panchina dell’Elazigspor.

Al momento di tirare i bilanci, però, Bakayè Traorè non sembra far parte del futuro del Kayseri Erciyesspor, nonostante il gol-salvezza e la rincorsa da record. Il cartellino è del Milan, non è previsto alcun riscatto. Secondo calciomercato.com il Talismano tornerà alla base, per poi essere destinato altrove. Chissà se laggiù, in Cappadocia, ci stanno facendo un pensierino: non dovrebbe poi costare così caro il cartellino di Traorè

4 Comments on “Bakayè Traorè verso il ritorno al Milan, nonostante il gol-salvezza: l’annata del ‘Talismano’ in Turchia

  1. Pingback: Bursaspor, interesse per Bakayè Traorè | Calcio Turco

  2. Pingback: Ufficiale, Bakayè Traorè passa dal Milan al Bursaspor: i dettagli | Calcio Turco

  3. Pingback: Bakayè Traoré verso il Rizespor | Calcio Turco

  4. Pingback: Kayseri Erciyesspor: dalla sfida con l'Atletico a Bakaye Traore | Calcio Turco

Lascia un commento