Calciomercato in Turchia: 20 gennaio 2016

Il mercato in Turchia si surriscalda, come non mai in questa finestra di gennaio. Attivissimi Besiktas e Trabzonspor: la nostra copertina giornaliera è dedicata alle Tempeste del mar Nero.

PANCHINA – Torna ad allenare il Trabzonspor l’ex giocatore Hami Mandirali, che ha già fatto da tecnico ad interim proprio sulla panchina delle Tempeste di Trebisonda. Fu lui ad evitare un’umiliazione contro la Juventus, in una delle partite giocate meglio dal Trabzonspor negli ultimi anni. Lascia Tekelioglu, che ha traghettato il team soltanto a fine gennaio. Intanto a Trebisonda il mercato profila scenari interessanti: da Muhammet Demir del Gaziantep a Guray Vural dell’Akhisar, ci aspettano giornate calde. Le ultime novità riguardano proprio la trattativa per quest’ultimo, per cui è stato messo sul piatto il cartellino di Soner Aydogdu. Il Trabzonspor cerca di ridurre al minimo le spese sul mercato: l’occhio vigile della UEFA sulla Turchia può far partire una stangata simile a quella subìta dal Galatasaray.

AQUILE – Attivissimo anche il Besiktas, che avvoglie Boyko: domani visite e firma per il nuovo portiere ucraino. 3,3 mln al Dnipro, almeno 3,5 al giocatore per stagione. Chiusa anche la trattativa-lampo per Alexis Delgado, difensore spagnolo del Getafe che va ad arricchire il reparto arretrato a disposizione di Gunes. 1,1 milioni al Getafe per l’affare. Interessante anche un altro affare, che riguarda l’armeno Aras Ozbiliz: preso dal Besiktas, verrà girato per 6 mesi al Rayo Vallecano. Una giornata ricca di sviluppi, domani dovremmo avere tutto più chiaro con gli annunci al KAP.

ALTRE MOSSE – L’Antalyaspor chiude l’operazione Danilo dal Dnipro: contratto da 2,5 anni per lui, è ufficiale. Girato in prestito al Karsiyaka il difensore Abdel Diarra: già un oggetto misterioso, questo giocatore era inevitabilmente chiuso dall’arrivo di Enguene dal Barça. Ancora problemi al Mersin: non ha messo piede in campo Isaac Promise, ma è vicino alla rescissione consensuale del contratto. Intanto il Galatasaray pensa ancora a Martin Benitez dell’Independiente, ma la supervisione UEFA, con lo spauracchio squalifica europea, può far saltare l’affare. Intanto il Fenerbahçe presta Cinemre al Gaziantepspor, mentre le foto di rito accompagnano Barry Douglas nella nuova avventura a Konya, dove è pronta una maxi-coreografia per il prossimo turno di campionato. Il club ha dichiarato senza mezzi termini di puntare all’Europa, si cerca di portare almeno 30mila persone allo stadio. Hedef Avrupa, Konya ci pensa. E ci prova: chissà se non arriveranno nuovi rinforzi per la nuova ambizione bianco-verde.

Lascia un commento