Calciomercato in Turchia: 27 gennaio 2016

Nuova possibile rivoluzione sul Mar Nero. Il Trabzonspor cambierà di nuovo pelle? Chissà, Hami Mandirali sembra aver portato un vento nuovo, da quelle parti.

AZZURRO-GRANATA – La nostra copertina di giornata non può che essere dedicata al club del Mar Nero, che vuole riprendere MedjaniBosingwa, lasciati partire in un periodo nero alla fine della presidenza Haciosmanoglu e rimasti in ottimi rapporti con la squadra. Verso la partenza invece Mbia e Cavanda dopo soli 6 mesi, almeno stando alle ultime indiscrezioni della stampa locale. Su Mbia ci sarebbe il Guangzhou Evergrande, mentre su Cavanda si potrebbero addirittura riaprire piste italiane o francesi. In arrivo a Trebisonda invece Guray Vural dell’Akhisar, che completa il pacchetto invernale di acquisti dopo Muhammet Demir.

AFFARI – Nel resto della Turchia fa parlare Emenike, che il Fenerbahçe vuole dirottare da Al-AinWest Ham. Il Kasimpasa cerca un accordo con il Blackburn per Koita, il Sivasspor pressa la Lokomotiv per Skuletic. Intanto Sinan Gumus del Galatasaray inizia giustamente a farsi notare: sondaggi di Monaco e Spartak, club rispettivamente in orbita Jorge Mendes e Doyen Sports. Nessun fondo coinvolto invece nel trasferimento di Isaac Promise Karabuk, dove l’ex-Mersin ha trovato casa in 1.Lig. Il Metz intanto si prepara a prendere in prestito dal Goztepe l’ex Cittadella Robert Maah, mentre Tomic lascia il Gençlerbirligi dopo aver trovato la rescissione consensuale del contratto. Non si hanno più notizie di MokhtarKayseri: la firma può saltare, anche se il giocatore è stato visto in città più volte. Vedremo come si evolve questo affare, mentre il Galatasaray preme per trattenere Burak Yilmaz che però resta a caccia di soluzioni last-minute sul mercato. Di solito gli ultimi giorni surriscaldano sempre il mercato Cimbom, ma stavolta le news possono essere meno positive del solito per il mondo del Gala.

Lascia un commento