Trabzonspor, tra il calciomercato e l’avversaria di Europa League

Momento già cruciale per la prossima stagione del Trabzonspor: ieri sera è arrivata la conferma che sarà il Differdange il primo impegno ufficiale degli azzurro-granata di Arveladze, in campo già tra una settimana in Europa League.

Dal Lussemburgo si sono sbarazzati del Bala Town nel primo turno ufficiale di Europa League: il Differdange è tutt’altro che un club da sottovalutare, ne sanno qualcosa alcune avversarie delle stagioni passate che hanno subìto pesanti ed inattese umiliazioni estive. Il ricordo del crollo del Bursaspor in Georgia, 12 mesi fa, è ancora vivido nella memoria degli appassionati di calcio turco: basta poco per perdere una qualificazione scontata e Arveladze lo sa. Per questo il Trabzonspor si è mosso con anticipo sul mercato, chiudendo (dopo una trattativa serrata) Stéphane M’bia e lasciando perdere il riscatto di Hakan Arikan che stava andando per le lunghe.

Il Kayserispor, ex club del ds Suleyman Hurma, vedrà partire due centrocampisti verso Trebisonda: per un prezzo totale di 3 milioni arrivano al Trabzonspor due gioielli dei giallorossi della Cappadocia. Stiamo parlando di Okay Yokuslu e Alper Uludag, elementi fondamentali nella scalata alla 1.Lig della scorsa stagione del Kayseri. Su Yokuslu c’era anche il Fenerbahçe, rivale numero 1 delle Tempeste del Mar Nero che hanno voluto chiudere il colpo il prima possibile. L’altro tassello mancante pre-Differdange sarà Luis Pedro Cavanda, in arrivo dalla Lazio. Il nuovo Trabzonspor di Arveladze si prepara: tra una settimana è già Europa League, non c’è spazio per gli errori. Nemmeno sul mercato.