Stadi – Lo Yeni Rize Şehir Stadı o Caykur Didi Stadyumu

YENI RIZE SEHIR STADI 

Ubicazione: Rize, Regione del Mar Nero

Inizio lavori: dicembre 2007

Fine dei lavori: agosto 2009

Costo totale dell’opera: 22,000,000TL

Naming rights: Caykur Didi (azienda produttrice di Cay e bevande in lattina)

Proprietario: Rize Yatırım A.Ş

Uso e beneficiari: Caykur Rizespor

Capacità: 15485 posti a sedere

Terreno: 105 x 68 in erba naturale

Altre caratteristiche: stadio coperto e situato nella prossimità della foce di un fiume sul Mar Nero

STORIA 

A Rize, in una terra della Turchia ricca di çay e di pesce, c’è sempre stato spazio per il grande calcio.

E nel 2009 proprio in questa città situata non molto lontano dalla Georgia, è sorto ufficialmente dopo quasi due anni di lavori lo Yeni Rize Sehir Stadi con il compito di rimpiazzare il vecchio, obsoleto e storico Stadio Rize Ataturk.

Già, perché negli anni 2000 la vecchia casa del Rizespor ha iniziato a sentire il peso degli anni, considerando che l’Ataturk di Rize era un campo figlio del dopo-guerra, che è stato calcato anche da importanti calciatori del passato militanti nel Rizespor. Gli atleti più noti sono Ibrahim Ba (ex centrocampista di Milan, Perugia, Marsiglia e Bolton) e Razundara Tjikuzu (ex mediano di Werder Brema, Trabzonspor, Duisburg e Hansa Rostock).

Ma non solo, perché il Rize Ataturk ha anche svolto lavoro extra, ospitando i georgiani del Wit Georgia, che in passato sono emigrati in Turchia per giocare durante l’invasione georgiana, orchestrata da parte della Russia di Vladimir Putin.

E ora certi corsi e ricorsi storici stanno tornando fortemente d’attualità, con la Russia ovviamente sempre protagonista in qualche modo.

In queste annate però sono cambiate tante cose nell’impiantistica a Rize: il nuovo Stadio di Rize che fin dal 2009 era noto come Yeni Rize Sehir Stadi ed aveva in precedenza sostituito il Rize Ataturk, ha recentemente cambiato nome in Caykur Didi Stadyumu, come vi ha raccontato in estate il nostro Bruno Bottaro.

Il nuovo impianto calcistico simbolo del rinnovamento di una città dinamica, pur essendo giovane, ha già potuto ospitare lampi di classe cristallina (gli ultimi bisogna purtroppo dire), offerti e sfoggiati dal talentino americano Freddy Adu.

 

DESCRIZIONE

Situato a Rize, a bordo di una fiancata della foce sul Mar Nero del fiume Tasli Deresi, lo Yeni Rize Şehir Stadı (noto come Caykur Didi Stadyumu per motivi di sponsorizzazione), è attualmente omologato per ospitare le maggiori competizioni calcistiche internazionali e nazionali.

L’impianto che ospita i locali del Rizespor può benissimo contenere 15485 posti a sedere (al coperto!), rispettando tutte le normative internazionali di Uefa e Fifa, tant’è che nel 2013 le organizzazioni stesse hanno apprezzato l’impianto, facendo disputare alcune gare del mondiale U20 di calcio proprio a Rize.

Tutti e quattro i settori dello stadio (due tribune e due curve), risultano coperti efficacemente da una copertura color bianco e godono di un’ottima visibilità sul campo, vista anche l’estrema vicinanza terreno di gioco-spalti a causa dell’assenza della pista d’atletica.

Il campo, la cui superficie è totalmente in erba naturale, misura 68×105 m.

L’intera struttura del complesso ospita anche bar, sala conferenze, due maxischermi, uffici, 84 postazioni per giornalisti, 15 box privati ed un parcheggio di 243 posti auto.

Questo impianto pur non essendo grandissimo si distingue dai nostri stadi italiani per la qualità, dandoci l’opportunità di lanciare un detto: nel calcio come come nella vita conta la qualità e non la quantità.

GALLERY

Lascia un commento