Troppo forte il Real. Ora è dura per i Leoni

Real Madrid CF v Galatasaray AS - UEFA Champions League

4-1, senza possibilità di replica. Ed erano pure in 10 i blancos: che difficoltà per questo Galatasaray, pallida imitazione della corazzata che l’anno scorso alla Turk Telekom Arena fece tremare Mourinho nei quarti di finale.

Il Real Madrid parte senza Cristiano Ronaldo e dopo un po’ si fa cacciare anche Ramos. C’erano tutti i presupposti per fare il miracolo, ma Bale si prende la scena con una grande punizione ed una prestazione da incorniciare. Come quella di Umut Bulut, che si fa trovare pronto sull’assist favoloso di Drogba. Nel secondo tempo, però, non ce n’è per nessuno. Arbeloa, Di Maria e Isco fanno il vuoto, dimostrando che il Real Madrid in questo momento è superiore (quasi) a chiunque.

Ora bisogna prendere in mano il calendario e segnare in rosso questa data: 10 dicembre, ore 20.45. Alla Turk Telekom Arena di Istanbul arriva la Juventus a cui serve almeno un pareggio… Si deciderà tutto all’ultimo, come nelle grandi sfide di Champions.

Lascia un commento