Istanbul Basaksehir ammesso in Europa League

Come la Sampdoria, l’Istanbul Basaksehir: il coinvolgimento marginale nel caso match-fixing del 2011 della società turca, che all’epoca si chiamava Istanbul BB, ha portato l’UEFA ad ammettere il club alla prossima stagione di competizioni europee.

Europa League, dunque, per il Basaksehir: rispettato il verdetto della classifica, a differenza della scorsa stagione. La decisione UEFA farà infatti storcere il naso ai tifosi di EskisehirsporSivasspor, squalificati per lo stesso motivo poco più di un anno fa. Due pesi e due misure, insomma: in ogni caso la buona notizia è che per una volta i risultati del campo sono stati rispettati, e una squalifica ora per alcuni fatti avvenuti quasi 5 anni fa poteva suscitare sospetti. Nonostante sia l’esatto contenuto dell’articolo 2.07, comma G, della norma anti-match-fixing UEFA, una delle leggi più discusse in Turchia negli ultimi anni. In ogni caso SampdoriaIstanbul Basaksehir tirano un sospiro di sollievo, almeno per ora: è Europa League, per davvero.