Lione-Beşiktaş 2-1: rimonta francese, l’errore di Fabri condanna le Aquile

Un errore cancella quanto di buono s’è visto per almeno 40 minuti: il Beşiktaş esce sconfitto dal nuovo stadio dell’Olympique Lyonnais ma raccoglie qualche piccola certezza dalla trasferta francese nei quarti di finale di Europa League.

Tra i più positivi, fino all’85’, c’era anche Fabri. Il portiere spagnolo diventerà però il protagonista negativo della notte di Lione, con una papera difficile anche da commentare, un doppio dribbling tentato agli attaccanti avversari in un momento chiave della partita. Il Beşiktaş paga cara l’ingenuità del suo estremo difensore e deve rifare tutto da capo: il gol in trasferta fa sì che comunque le Aquile Nere partano da una buona situazione, ma il rischio è che, concedendo spazi al LioneIstanbul, il risultato possa premiare gli ospiti.

La partita, però, non è soltanto in campo. Il fischio d’inizio viene ritardato per quasi un’ora a causa di scontri sugli spalti, con una carica probabilmente dei çarşi, venuti in grande numero da tutte le parti della Francia (con un discreto contingente arrivato anche dalla Germania). I “turchi” sono ovunque, in tribuna: spesso si trovano anche mischiati al pubblico locale. Dal settore ospiti volano fumogeni e petardi, chissà come entrati nello stadio. Sia Lione che Beşiktaş probabilmente pagheranno caro il pre-partita bollente di stasera: i primi per i mancati controlli all’ingresso dello stadio, i secondi per responsabilità oggettiva nei confronti dei propri tifosi, che hanno costretto una buona parte del pubblico locale a riversarsi addirittura sul terreno di gioco prima del fischio d’inizio, originariamente previsto per le 21:05 locali. Il match avrà il suo primo pallone giocato soltanto 50 minuti dopo.

Tornando al campo, bene il Beşiktaş nel primo tempo: la rete di Ryan Babel, su assist di Talisca, premia il dominio a centrocampo sviluppatosi soprattutto sull’asse Özyakup-Hutchinson. Nella ripresa però cambia musica: il Lione è compatto, e gli ospiti si chiudono troppo su loro stessi. Più volte TolissoFekirLacazette bussano, ma sia Marcelo che Fabri riescono a dire di no. Nella mischia arriva l’1-1 all’84’, con l’ultimo tocco di Tolisso. Subito dopo la frittata di Fabri, una macchia da cancellare subito per il Beşiktaş, che rischia di perdere il “vantaggio” di avere il ritorno alla Vodafone Arena con la possibile squalifica del campo dopo i fatti di stasera. Staremo a vedere, le decisioni della UEFA verranno comunicate sicuramente a breve.

Lascia un commento