Liverpool-Besiktas 1-0: Aquile Nere KO a testa alta, decide Balotelli

Serata no per il calcio turco: dopo la disfatta totale del Trabzonspor ad opera del Napoli, il Besiktas capitola a Liverpool. Tutta un’altra partita, però, quella giocata ad Anfield Road.

E’ un Besiktas combattivo, come sempre, quello che si presenta contro il favoritissimo Liverpool di Rodgers. La trappola tattica di Bilic funziona ancora una volta, come le altre in cui le Aquile Nere si sono presentate in Inghilterra quest’anno: già con ArsenalTottenham i turchi hanno dimostrato di poter reggere alla grande l’urto di grandi club di livello internazionale. Così è stato anche stasera, con un 4-2-3-1 ad impostazione prevalentemente difensiva che ha tenuto botta alle incursioni di un ottimo Ibewonderkid lanciato da Rodgers nelle ultime settimane. Sturridge e Lallana si rendono pericolosi talvolta, ma l’assetto del Besiktas tiene a galla i bianco-neri per gran parte del match.

Demba Ba è senz’altro l’uomo più tenuto dai reds, che lo marcano a vista senza perderlo d’occhio per nemmeno un istante. L’episodio della scorsa stagione, quando “Gerrard slipped…” e il senegalese tolse di fatto il titolo al Liverpool, non è ancora totalmente dimenticato dal popolo di Anfield. Calorosissimo, ma mai come i tifosi del Besiktas in trasferta: 3000 turchi hanno provato a sostenere i ragazzi di Bilic, che però non sono riusciti a mantenere lo 0-0 fino al termine del match. Un’ingenuità di Ramon Motta, uno dei peggiori in campo per il Besiktas, costa carissimo ai turchi: rigore, con Balotelli dal dischetto all’85’. L’ex-Milan è come sempre perfetto dagli 11 metri, e l’1-0 è il risultato finale.

balotelli bjkOnore alle armi, Besiktas che lascia Anfield a testa alta. E con il rammarico di non averci provato abbastanza. Al ritorno, a Istanbul, non bisogna subire gol. Sarà durissima, per le Aquile Nere. Ma comunque possibile.

Lascia un commento