Trabzonspettacolo! 3 volte Olcan Adin, dimensione Europa

olcanadin42

 

Prova di forza da non sottovalutare ieri sera per il Trabzonspor. A dire il vero è un segnale confortante soprattutto per la Super Lig, dopo che le speranze europee del Galatasaray si sono affievolite con il passare delle partite. La realtà turca ha bisogno di squadre dalla mentalità internazionale e il Trabzon sembrerebbe sulla buona strada: qualificato e sempre primo nel girone con due punti di vantaggio sulla Lazio.

In Turchia quest’anno la Tempesta del mar Nero non ha avuto molti effetti. Nonostante la vena prolifica di Paulo Henrique il Trabzonspor non ha sfondato in Super Lig ed occupa attualmente un’anonima sesta posizione, conquistata peraltro solo pochi giorni fa nello scontro diretto sull’Eskisehir. Probabilmente questa squadra è fatta per giocare negli ampi spazi che trova più facilmente in Europa che non nelle difese arroccate delle formazioni anatoliche. Gli azzurrogranata hanno una dimensione europea che in questo momento va sfruttata al massimo: capiremo meglio a Roma tra due settimane se si tratta o meno di un fuoco di paglia. Ma l’impressione è che certe squadre vadano viste nella loro dimensione ideale e il Trabzonspor viaggia bene lì, in Europa. E questo non può che essere un orgoglio, per il movimento calcistico turco, oltre che un attestato di crescita. I colpi di Olcan Adin stasera sono lì a dimostrarlo: quel gioiello mancino su punizione è il sigillo perfetto su una tripletta da ricordare, seppur contro il modesto Apollon Limassol. 

Ora per gli azzurrogranata è necessario assorbire al più presto questo 4-2 e ricominciare a correre un po’ anche in Super Lig. Il calendario è favorevole: un’occasione per capire se la Tempesta avrà voglia di abbattersi anche in patria, oltre che fuori.

Lascia un commento