Turkish Airlines Cup: è Galatasaray-Celtic la finale

thy_cup_1000pxSi gioca all’Akdeniz University Stadium di Antalya la prestigiosa (seppur torneo amichevole) Turkish Airlines Cup. Dal 9 al 12 gennaio gli occhi in Turchia sono per GalatasarayTrabzonspor, Celtic Ajax.

La finale sarà Galatasaray-Celtic: una festa, vista la bellissima atmosfera di questi giorni. Si è assistito addirittura al tutto esaurito (in occasione di Galatasaray-Ajax) e ad un rapporto più che amichevole tra le due tifoserie. Se fosse così sempre, sarebbe più bello parlare di calcio.

Si parte con Trabzonspor-Celtic: gli uomini di Akçay scendono in campo con una formazione rivisitata (in porta Fatih Ozturk, per esempio) che non riesce a tenere testa al pur modesto Celtic Glasgow. Vantaggio degli scozzesi alla mezzora con un destro potente e preciso di Pukki a cui segue l’immediato 2-0. Stavolta però a segnare è, ahimè, Sol Bamba del Trabzonspor: peccato che la porta fosse quella difesa da Fatih Ozturk. Il gesto atletico di Bamba non è nemmeno così malvagio, un tap-in perfetto in scivolata di destro ad anticipare il portiere, il più classico degli autogol. Peccato, perchè la partita stava registrando un ottimo ritmo pur essendo un amichevole. La riscossa della Tempesta del Mar Nero arriva comunque: azione magistrale nata ovviamente dal sinistro fatato di Olcan Adin, inserimento da manuale di Yusuf Erdogan e destro preciso di Emre Gural. 2-1 che dura troppo poco: il Celtic troverà presto il 3-1 con Amido Balde da fuori area. In finale vanno gli scozzesi ed è meritato.

hajrovicgalaajaxGrandissima atmosfera per Galatasaray-Ajax: il tutto esaurito, seppur nello stadio di Antalya, è una notizia da non sottovalutare. Fa il suo esordio il neo acquisto Izet Hajrovic, noto soprattutto per la spiccata somiglianza con Leo Messi. Troppo pochi i minuti a sua disposizione per trarne un giudizio.

Molte invece le impressioni che si possono dedurre dal resto del match. Tutto facile per il Galatasaray all’inizio, quando una papera clamorosa del portiere avversario lancia Burak Yilmaz verso il più facile dei gol. 1-0 e primo tempo di gestione palla per i giallorossi. Un buon Gala nonostante le tante riserve in campo e un Ajax che non vuole arrendersi. Insomma, tutt’altro che un’amichevole e a noi piace così. Il secondo tempo si apre con l’incornata di Van den Hoorn che porta l’Ajax sull’1-1. Mancini punta sui giovani: Hajrovic Coskun vengono lanciati nella mischia. Tante aspettative per il primo, sarà invece il secondo a portare i Leoni sul 2-1 con un destro preciso. Finirà così, bene per il Galatasaray: ora testa alla finale contro il Celtic. Domenica potrebbe regalarci un’altra serata di bel calcio e atmosfera di festa tra le tifoserie: noi lo speriamo. Nell’attesa, stasera c’è già la finale per il terzo posto. Trabzonspor-Ajax è senz’altro un match interessante. Akçay e i granata di Trebisonda hanno bisogno di una vittoria per il morale: la Juventus è a solo un mese di distanza e le ultime prestazioni non promettono nulla di buono. Vedremo…

 

 

Lascia un commento