Süper Lig, preview della 4° giornata: una domenica di derby

Una domenica di derby. A Istanbul siamo ormai abituati: 5 squadre in Süper Lig è facile che prima o poi si scontrino e diano luogo a partite memorabili. Non è in gioco solo l’onore, ma anche diversi punti in classifica. Gli scenari infatti, dopo 3 giornate, sono ancora incomprensibili.

DUE DERBY – Non solo l’onore, anche la classifica. La parola d’ordine è tenere il passo delle prime, che si ritrovano lì quasi per caso. Il Trabzonspor, dopo la clamorosa eliminazione in Europa, vola in campionato. Seguono a ruota FenerbahçeAntalyaspor, KasimpasaBesiktas. In questo quadro il doppio derby di domenica assume un’importanza fondamentale. Alle 16 Besiktas-Basaksehir, alle 20 Kasimpasa-Fenerbahçe: prima allo Stadio Olimpico Ataturk, poi al Recep Tayyip Erdogan, la Süper Lig si accende. Tutto si giocherà nella riva europea, su cui il Galatasaray ospiterà il Mersin sabato sera. Tanto calcio a Istanbul, pure di alto livello. La noia sarà certamente una grande assente, in questo week-end di pallone. In un’atmosfera surreale, in cui verranno sicuramente ricordati i soldati caduti contro gli attivisti curdi del PKK.

LOTTA – Però non c’è solo Istanbul in Turchia. E’ facile ricordarcelo dato che l’Antalyaspor, più famoso per i colpi estivi che per i risultati ottenuti in anni di lotta-salvezza, sta mantenendo le promesse. Sabato, in contemporanea con Galatasaray-Mersin, gli Scorpioni di Samuel Eto’o se la giocheranno all’Akdeniz Universitesi contro l’Eskisehirspor. Grande attesa anche per l’Osmanlispor, l’altra neo-promossa che sta volando. Appuntamento in questo caso a domenica sera, con il Konyaspor in volo verso Ankara. Dalla capitale a Bursa, dove il Gençlerbirligi non verrà accolto con rose e fiori: nemmeno il Bursaspor padrone di casa, reduce da 3 KO e in assoluto bisogno di punti. Chiudono il quadro di sabato e domenica Akhisar-GaziantepRize-Sivas, match che verranno seguiti dagli appassionati più incalliti, pronti a ricevere sorprese dai campi più veri dell’Anatolia.

AMICIZIA – Tutt’altra atmosfera per il posticipo della giornata, che prevede Kayserispor-Trabzonspor. Si gioca alle 20 al Kadir Has Stadium, cattedrale meravigliosa che si staglia nel bel mezzo della Cappadocia. Protagonista il gemellaggio che lega da anni le tifoserie delle due squadre, ora amiche anche nei quadri dirigenziali: parecchi i giocatori transitati da un club all’altro nell’ultima sessione di mercato, con trattative concluse dal DS Hurma, ex dirigente del Kayseri volato a Trebisonda. Tutte queste storie s’incrociano lunedì sera sul campo del Kadir Has, dove il Kayserispor vuole confermare la buona forma espressa nella trasferta vincente a Mersin. Testa della classifica da mantenere, invece, per il Trabzonspor: siamo sicuri che l’amicizia possa restare anche oltre lunedì? Di certo la competizione sul campo non mancherà, tra due compagini che hanno necessità di aggiungere punti alla propria classifica.

PROGRAMMA DELLA 4° GIORNATA DI SUPER LIG:

Sabato 12 settembre 2015
16:00
Akhisar-Gaziantepspor
Bursaspor-Gençlerbirligi

19:15
Antalyaspor-Eskisehirspor
Galatasaray-Mersin

Domenica 13 settembre 2015
16:00
Besiktas-Basaksehir
Rizespor-Sivasspor

19:15
Osmanlispor-Konyaspor

20:00
Kasimpasa-Fenerbahçe

Lunedì 14 settembre 2015
20:00
Kayserispor-Trabzonspor

CLASSIFICA (DOPO 3 GIORNATE):

Fenerbahçe 7
Trabzonspor 7
Besiktas 6
Kasimpasa 6
Antalyaspor 6
Akhisar 5
Rizespor 5
Osmanlispor 5
Kayserispor 5
Galatasaray 4
Eskisehirspor 4
Basaksehir 3
Gençlerbirligi 3
Gaziantepspor 3
Sivasspor 2
Konyaspor 2
Bursaspor 0
Mersin 0

STATISTICHE:

GOL

C. Tosun (Besiktas) 4
T. Gekas (Eskisehir) 3
S. Eto’o (Antalya) 3
L. Kweuke (Rize) 3

ASSIST

O. Ozyakup (Besiktas) 3
S. Sarioglu (Galatasaray) 3
G. Tore (Besiktas) 3