Galatasaray-Trabzonspor 0-3: trionfo di Ersun Yanal. Prandelli contestato dai tifosi

Big match alla Turk Telekom Arena: si sfidano 26 titoli di Turchia (19 + 7), pi├╣ una moltitudine di altre coppe minori. Signori e signore, benvenuti a Galatasaray-Trabzonspor: forse la “classica” pi├╣ amichevole, tra tutte.

gala trabzon

E’ noto infatti l’odio verso il┬áFenerbah├že, da parte dei tifosi del┬áGalatasaray. Gli ultimi anni, con tanto di calcioscommesse, hanno benedetto un’inedita alleanza tra Gala e┬áTrabzonspor: i rapporti si sono ulteriormente intensificati in sede di mercato, con tanti giocatori passati da┬áTrebisonda┬áa┬áIstanbul nelle ultime sessioni. Eppure il┬áTrabzonspor non ├Ę arrivato nella parte europea dell’ex-Costantinopoli per turismo: gli uomini di┬áErsun Yanal hanno intenzione di fare sul serio, stasera.

Nei primi 45 minuti il ritmo si mantiene basso: volutamente, secondo quanto progettato dagli azzurro-granata. Il┬áGalatasaray ├Ę pericoloso soprattutto su punizione, con┬áYilmaz┬áe┬áInan che calciano alto di pochi centimetri sopra la traversa difesa da┬áOzturk. Il match ├Ę equilibrato, la maggior parte delle occasioni finisce per essere sprecata. Brivido al 41′, con┬áOzer Hurmaci che colpisce il palo alla sinistra di┬áMuslera. Tutto sommato, comunque, la prima frazione di gioco non regala emozioni eclatanti. Tra due squadre ancora timide, a tutti gli effetti due ambienti in costruzione.

Cos├Č, dopo un primo tempo interlocutorio, il┬áTrabzonspor va in vantaggio al 57′: decisivo┬áMedjani di testa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Difficile trovare traccia del┬áGalatasaray, spento senza la sua stella (Sneijder), lasciata in panchina da┬áPrandelli. In tribuna, allo stesso tempo,┬áBruma, sempre pi├╣ vicino ad una cessione a gennaio. L’ingresso di┬áSneijder al 61′, cos├Č, viene salutato dalla┬áTurk Telekom Arena con un ruggito rabbioso. E┬áUmut Bulut reagisce subito all’urlo del pubblico giallorosso, sfiorando il gol dell’ex.

Da l├Č, il crollo. Il┬áTrabzonspor si impadronisce del campo, minuto dopo minuto.┬áErsun Yanal sorride, mentre i suoi ragazzi controllano il match, secondo una precisa strategia di catenaccio e contropiede. Al 76′ il raddoppio arriva ancora su calcio piazzato:┬áMedjani mette a segno la sua doppietta personale di destro su corner. Lo 0-2 fa piovere i fischi sul┬áGalatasaray, incapace di raddrizzare la partita: bersaglio preferito dei tifosi, il capitano┬áSel├žuk Inan. L’altro,┬áCesare Prandelli: il coro “Prandelli istifa” (Prandelli dimettiti) ├Ę il pi├╣ gettonato sugli spalto semivuoti della┬áTurk Telekom Arena, a dieci minuti dal triplice fischio.

Mentre l’allenatore italiano osserva sconsolato il suo┬áGalatasaray crollare di minuto in minuto, il┬áTrabzonspor ritrova tante certezze perdute. Merito di┬áErsun Yanal, approdato a┬áTrebisonda da poco pi├╣ di una settimana. Ma la sua mano gi├á si vede: squadra attenta su ogni pallone, giocatori “scossi” e concentrati. Con questo atteggiamento arriva anche il gol dello 0-3:┬áYusuf Erdogan si beve la difesa giallorossa e la piazza dietro a┬áMuslera.┬áPrandelli torna di nuovo contestato, alla vigilia di quello che probabilmente ├Ę l’appuntamento pi├╣ importante dell’intera stagione, la partita di┬áChampions┬ácontro l’Anderlecht. L’ultima chance, per il tecnico italiano. E anche per il┬áGalatasaray, che deve riscattare un inizio di stagione altalenante.

One Comment on “Galatasaray-Trabzonspor 0-3: trionfo di Ersun Yanal. Prandelli contestato dai tifosi

  1. Pingback: S├╝per Lig, 10┬░ giornata: Besiktas e Fenerbah├že in testa, crollo Galatasaray | Calcio Turco

Lascia un commento