Stop Fenerbahce, 2-1 contro il Karabukspor

Brusco stop per il Fenerbahce, dopo il 4-0 della scorsa settimana i primi della classe incassano una sconfitta. I padroni di casa partono bene con una conclusione di Hamroun al 7′ che però non trova il bersaglio, al 12′ reazione della capolista con Emenike che di testa manca il bersaglio, al 13′ arriva il gol del 1-0 per i padroni di casa con Joseph Akpala, Fenerbahce costretto a inseguire, al 17′ un tiro di Gonul viene bloccato dalla difesa del Karabukspor, al 22′ una conclusione di Korkmaz non trova il pareggio, al 25′ il numero 17 del Karabukspor Samba Sow prende il primo giallo della partita, al 29′ Emenike cerca di nuovo il pareggio ma il tiro viene bloccato dalla difesa, stesso destino anche per un tiro di Samba Sow per i padroni di casa, tiro bloccato e risultato fermo, al 31′ giallo anche per Mehmet Topal per gli ospiti, al 35′ Gonul prova il tiro ma il tentativo viene bloccato da un’attentissima difesa dei padroni di casa, al 40′ arriva il pareggio degli ospiti con Emmanuel Emenike, sicuramente il migliore dei suoi, bell’assist di Cristian Baroni, nei minuti finali il Karabukspor prova a riportarsi in vantaggio con una conclusione sfortunata di Ozek prima e una di Hamroun poi, 1 minuto di recupero concesso dall’arbitro Bulent Yildrim, primo tempo piuttosto equilibrato con il Karabukspor intenzionato a rendere la vita difficile alla capolista. Nella ripresa Karabukspor sempre più pericoloso ma il vantaggio non arriva, al 58′ Hamroun prova il tiro ma la conclusione è fuori bersaglio, al 60′ primo cambio per il Fenerbahce con Webo che sostituisce Potuk, al 63′ Demirel impedisce nuovamente a Hamroun di trovare il vantaggio parando il suo tiro, al 68′ rigore per il Karabukspor e giallo a Erkin, va a battere Ilhan Parlak  che non sbaglia e porta i padroni di casa nuovamente in vantaggio 2-1, al 74′ ammonito anche Bruno Alves e tre minuti dopo giallo anche a Ishak Dogan, al 77′ di nuovo Hamroun, decisamente in forma, tenta il tiro ma viene parato, al 84′ Topuz entra al posto di Topal, al 85′ ammonito anche Gonul, al 88′ cambio per i padroni di casa con Pedersen al posto di Ozek e Simsek al posto di Akpala, nel finale il Karabukspor tiene la partita beffando così la prima della classe.

Giovanni Sala

Lascia un commento