Süper Lig, 12° giornata: continua a correre il Başakşehir. Crisi Beşiktaş

Torna la Süper Lig, e le impressioni delle scorse settimane vengono confermate in un weekend a ridosso della pausa dedicata alle Nazionali.

È ormai una certezza, innanzitutto, il Başakşehir di Abdullah Avcı, che si sbarazza del Rizespor in una trasferta difficile – per tutte le altre, almeno. Sugli scudi Rijad Bajic, ex attaccante del Konyaspor – che, a proposito, ha appena esonerato Rıza Çalımbay per tentare di richiamare la leggenda del club Aykut Kocaman. Chissà quali sono i pensieri dell’ex tecnico del Fenerbahçe, nel momento in cui i suoi ex Canarini, in difficoltà finora, hanno trovato la prima settimana di tranquillità da inizio stagione. È infatti arrivato un buon 2-0 casalingo contro l’Alanyaspor, con le firme di Ayew e di un ispirato Frey: l’era Erwin Koeman sembra continuare senza intoppi, dall’addio di Cocu 10 giorni fa. Chi tiene il passo del Başakşehir, però, è più il Galatasaray di Fatih Terim: netto il 3-0 in trasferta a Kayseri, con la doppietta di un Onyekuru sempre più fondamentale per le sorti offensive del cimbom.

Chi perde forse già a novembre il treno per il titolo – oltre a un Fener mai in corsa – sembra essere il Beşiktaş, storica contendente nella corsa alla Süper Lig, che raccoglie un’altra sconfitta casalinga dopo quella subita dall’Antalyaspor a inizio stagione. Stavolta corsaro a Istanbul è il Sivasspor, che vince 2-1 e cerca di tornare in corsa per l’Europa. Un treno che può aver perso il Trabzonspor lunatico come poche altre squadre al mondo: una domenica è da titolo, la domenica dopo è da horror. E quest’ultimo è il caso più recente, con una trasferta a Malatya finita nel peggiore dei modi. Il 5-0 dei padroni di casa sancisce il quarto posto dello Yeni Malatyaspor, sorprendente e persino divertente nella proposta di gioco; e allo stesso tempo l’immaturità del Trabzonspor, alle prese con l’ennesimo caso Burak Yılmaz (a gennaio ci sarà la corsa, a Istanbul, per prenderlo) e con un’identità tattica difficile da trovare. Un peccato, perché il rischio è che la corsa a due Başakşehir-Galatasaray diventi realtà e ci privi delle tante imprevedibili contendenti viste negli ultimi anni.

RISULTATI

Yeni Malatyaspor-Trabzonspor 5-0 (36′, 64′ Guilherme, 38′, 48′ Aleksic, 51′ Boutaib)

BB Erzurumspor-Göztepe 2-1 (28′ Akdağ, 53′ Antalyalı, 90′ Öztekin)

Konyaspor-Ankaragücü 2-0 (55′ aut. Faty, 77′ Fofana)

Rizespor-Başakşehir 1-2 (52′ da Costa, 64′ Bajic, 79′ Muriqi)

Kayserispor-Galatasaray 0-3 (18′, 74′ Onyekuru, 88′ Bayram)

Bursaspor-Kasımpaşa 1-2 (22′ Diagne, 26′ Ersoy, 48′ Trezeguet)

Fenerbahçe-Alanyaspor 2-0 (19′ Ayew, 31′ Frey)

Antalyaspor-Akhisar 1-2 (66′ Barbosa, 87′ Doukara, 90′ Lopes)

Beşiktaş-Sivasspor 1-2 (11′ Yalçın, 14′ Braz, 53′ Kılınç)

CLASSIFICA

Başakşehir 27
Galatasaray 23
Kasımpaşa 22
Yeni Malatyaspor 21
Antalyaspor 20
Ankaragücü 19
Beşiktaş 18
Göztepe 18
Konyaspor 17
Trabzonspor 16
Sivasspor 14
Bursaspor 13
Fenerbahçe 13
Akhisar 12
Kayserispor 12
Alanyaspor 12
BB Erzurumspor 11
Rizespor 8

STATISTICHE

GOL

M. Diagne (Kasımpaşa) 12
Y. Öztekin (Trabzonspor) 7

ASSIST

R. Quaresma (Beşiktaş) 8
E. Visca (Başakşehir) 7

Lascia un commento