Süper Lig, 13° giornata: Trabzonspor, che colpo! Başakşehir, nuovo allungo

Al termine di un lunghissimo weekend di Süper Lig, sorride Istanbul: vincono quasi tutte le compagini del Bosforo, piange di nuovo il Fenerbahçe, sconfitto nettamente dal Trabzonspor.

Non c’è pace per il Fenerbahçe, nemmeno nella nuova era Koeman: dopo un mini-periodo di cielo tendente al sereno sulla sponda asiatica di Istanbul, ecco riaddensarsi dense nuvole nere cariche di pioggia e tensione, con il club ad un passo dalla zona retrocessione. Il match clou della tredicesima giornata di Süper Lig si è giocato sul Mar Nero, con il Trabzonspor che, dopo la batosta subita una settimana fa, decide di giocarsi lo scontro diretto più sentito in Turchia con l’abito tirato a lucido e con una prova decisamente convincente: Novak e Sosa riproiettano i bordomavi a ridosso della zona Europea, nella speranza che gli uomini di Karaman possano scendere presto dall’altalena di risultati e mantenere in rotta la squadra che (a tratti) sta mostrando il calcio più bello ed entusiasmante della stagione.

Anche perché, in vetta alla classifica, il Başakşehir sta ormai prendendo il largo, accantonando un altro punto di vantaggio sulla seconda: gli arancioblù si sbarazzano nel posticipo del lunedì del Göztepe e si portano a 5 punti dal soprendentemente secondo Kasımpaşa. Ennesima prova convincente per il più piccolo dei club di Istanbul, che si avvicina al giro di boa con aspettative molto diverse da quelle di inizio stagione.

Aspettative non rispettate anche per il Galatasaray, che si fa riacciuffare al 90′ nell’anticipo dal Konyaspor e scivola temporaneamente in zona Europa League, assieme allo Yeni Malatyaspor. I Cimbom dovranno riscattarsi mercoledì in Champions League, mettendo al sicuro la “retrocessione” in Europa League, altrimenti la stagione potrebbe prendere delle pieghe difficili per i campioni di Turchia in carica.

Trasferta trionfale per il Beşiktaş, che fa un bel salto in avanti in classifica, ma al momento sarebbe ancora fuori dall’Europa: come il Galatasaray, anche le aquile di Gunes dovranno darsi da fare in Europa per non gettare alle ortiche una stagione che, al momento, è ampiamente al di sotto delle aspettative.

In coda, colpo di reni del Bursaspor in casa dell’Akhisar: il pirotecnico 2-4 ad Akhisar riporta i biancoverdi fuori dalle sabbie mobili, mentre il Rizespor ottiene un buon punto col Sivasspor, buono a muovere la classifica ed accorciare sulle squadre in lotta per non retrocedere.

RISULTATI

Galatasaray-Konyaspor 1-1 (69′ aut. Demirok, 90′ Skubic)

BB Erzurumspor-Antalyaspor 1-0 (76′ aut. Diego Angelo)

Alanyaspor-Kayserispor 5-0 (45+6′ Campos, 59′ Karaca, 73′ e 79′ Cissè, 81′ Fernandes)

Ankaragücü-Beşiktaş 1-4 (23′ Ljajic, 27′ Pektemek, 44′ Yalçin, 86′ El Kabir, 88′ Ozyakup)

Sivasspor-Rizespor 1-1 (60′ Muriqi, 76′ Braz De Oliveira Filho)

Akhisar-Bursaspor 2-4 (8′ Manu, 39′ Ayik, 45+2′ e 65′ Nayir, 85′ Lavtovlevici, 90+4′ Keskin)

Kasımpaşa-Yeni Malatyaspor 3-0 (6′ e 84′ Diagne, 57′ Sà)

Trabzonspor-Fenerbahçe 2-1 (50′ Novak, 75′ Sosa, 82′ Frey)

Göztepe-Başakşehir 0-2 (9′ Visca, 73′ Bajic)

CLASSIFICA

Başakşehir 30
Kasımpaşa 25
Galatasaray 24
Yeni Malatyaspor 21
Beşiktaş 21
Antalyaspor 20
Trabzonspor 19
Ankaragücü 19
Konyaspor 18
Göztepe 18
Bursaspor 16
Sivasspor 15
Alanyaspor 15
BB Erzurumspor 14
Fenerbahçe 13
Akhisar 12
Kayserispor 12
Rizespor 9

Lascia un commento