Süper Lig, 15° giornata: Fenerbahçe ad un passo dal baratro, bagarre sul podio

Il trionfo dello scorso weekend è un lontano ricordo: il Galatasaray si suicida (di nuovo) e regala un punto al Rizespor. Continua la rimonta del Trabzonspor, ora quarto in una classifica che, dopo il Başakşehir, vede una gran bagarre. Fenerbahçe sempre più giù, ora è penultimo.

Amala, pazza Süper Lig, amala: non siamo impazziti, non ce ne vogliano i tifosi interisti ma il campionato turco di questa stagione sta assumendo sempre più caratteristiche a dir poco sorprendenti anche per gli addetti ai lavori. Nell’ultimo weekend calcistico della penisola anatolica, ormai il campionato sembra avere un padrone chiaro che non fa più notizia, il Başakşehir, che a pochi passi dal giro di boa prosegue il tour di Turchia in stile rullo compressore: ad Afyon, 250 km più ad ovest di Ankara, è il malcapitato Ankaragücü (senza stadio fino a data da destinarsi) a regalare agli arancioblù di Avci la decima vittoria su 15 gare.

Se il vantaggio sulle seconde aumenta a ben 7 punti, lo dobbiamo a un bel ciapanò collettivo, in cui ben sei squadre sembrano fare a gara a chi, settimana dopo settimana, deve far aumentare la voragine dal primo posto. La bagarre è sorprendente, ma non per questo meno entusiasmante: a fare ancora la figura del primo inter pares è il Kasimpasa, che nonostante una giornata decisamente da dimenticare (0-3 casalingo contro il Kayserispor nel posticipo del lunedì), è ancora matematicamente secondo, seppur in compagnia dell’Antalyaspor, corsaro e vittorioso nella casa dei coccodrilli di Bursa.

Poi il delirio. Sì, perché dopo settimane in cui la bussola bordomavi sembrava impazzita, al quarto posto, quando meno te lo aspetti, ecco rispuntare il Trabzonspor che dopo Kaiserispor e Fenerbahçe, stritola nel finale il Konyaspor, con 3 gol in 13′. L’armata karadeniz è ora quarta, anch’essa in compagnia: tra le compagini del lotto, brilla solo lo Yeni Malatyaspor, che vince ancora in casa dell’Erzurumspor e si affaccia per la prima volta in zona Europa.

Chiudono la bagarre “europea” due delle big ancora in corsa (seppur zoppicando vistosamente) in Europa: se il Beşiktaş continua a faticare, Galatasaray, ormai, tiene corsi intensivi su come scialacquare punti e regalare rimonte insperate. Dopo il 2-2 in casa nel derby del Bosforo col Fenerbahçe, un irriconoscibile cimbom spegne la luce sul 2-0 e regala un punto insperato al fanalino di coda, il Rizespor. Che, dal canto suo, ringrazia, fa fagotto e mette a distanza di mira proprio la terza grande decaduta, nonché l’unica già qualificata per la fase finale di Europa League, quel Fenerbahçe, ora penultimo e invischiato in una lotta infida e difficile: a due giornate dal giro di boa, gli uomini di Koeman ancora brancolano nel buio in patria. Urge una sveglia immediata, o le sabbie mobili rischieranno di catapultare i canarini al piano di sotto, nell’inferno della 1.Lig.

RISULTATI

Alanyaspor-Beşiktaş 0-0

Trabzonspor-Konyaspor 3-0 (76′ Rodallega, 77′ Ekuban, 89′ Onazi)

Sivasspor-G.tepe 2-0 (60′ Rybalka, 80′ Douglas Pereira Dos Santos)

Galatasaray-Rizespor 2-2 (40′ Rodriguez, 58′ Derdiyok, 67′ Umar, 80′ Samudio)

BB Erzurumspor-Yeni Malatyaspor 1-2 (44′ Scuk, 67′ Donald, 78′ e 90+5′ Tozlu)

Bursaspor-Antalyaspor 0-2 (38′ Ozkan, 43′ Erdinç)

Akhisar-Fenerbahçe 3-0 (26′ Bokila, 82′ Manu, 90’+5 Regattin)

Ankarag.-Başakşehir 0-1 (8′ Visca)

Kasımpaşa-Kayserispor 0-3 (21′ Cheri, 69′ Turuç, 80′ Mensah)

CLASSIFICA

Başakşehir 33
Kasımpaşa 26
Antalyaspor 26
Galatasaray 25
Trabzonspor 25
Yeni Malatyaspor 25
Beşiktaş 25
Konyaspor 21
Sivasspor 21
Ankaragücü 20
Bursaspor 19
Göztepe 18
Alanyaspor 16
Akhisar Belediye 16
Kayserispor 15
BB Erzurumspor 14
Fenerbahçe 14
Rizespor 11

STATISTICHE

GOL

M. Diagne (K.paşa) 16
Y. Oztekin (G.tepe) 7

ASSIST

R. Quaresma (BJK) 8
E. Visca (IBFK) 7

Lascia un commento