Süper Lig, 16° giornata: Beşiktaş all’ultimo respiro, il Trabzonspor sfiora l’impresa

Nella sedicesima giornata di Süper Lig, regna l’equilibrio: ben 5 gare su 9 terminano in parità. Spiccano tra i tanti, i pareggi in rimonta subiti da Trabzonspor e Fenerbahce: se i bordomavi non sfruttano il rallentamento altrui, il Fenerbahce è sempre penultimo.

In una giornata in cui la capolista non vince, le inseguitrici in Süper Lig continuano a far finta di non volerne sapere di avvicinarsi alla vetta, come chi scappa da una storia d’amore troppo seria. Il Başakşehir, quindi, fermato in casa da un Galatasaray grazie a un Derdiyok finalmente convicente dal dischetto, vede il distacco dalla seconda ridursi (ma non di molto).

Al secondo posto, dopo l’ingorgo della scorsa settimana, ne rimane solo una, ed è una nuova sorpresa: lo Yeni Malatyaspor si distingue dalla mischia e decide con Boutaib di regalare una gioia piena ai suoi tifosi, una doppietta all’Antalyaspor che vale il secondo posto e un sogno chiamato Champions League.

L’Antalyaspor, però non è lontana da questo sogno, così come un nutrito e variegato gruppone di quattro amici che viaggiano mano nella mano: da una parte la strana coppia Beşiktaş-Trabzonspor, con i karadeniz che prima fanno la voce grossa, vanno sul 2-0 alla Vodafone Arena a cavallo dell’intervallo, poi tremano con l’autogol di Onazi prima e il verdetto glaciale di Pektemek al 97′ di una gara infinita.

Diagne, oramai molto più che capocannoniere, non basta al Kasimpasa per staccarsi dal gruppo degli amiconi, anzi, rischiamo di aggiungere un posto a tavola: a 24 punti, due sotto il terzo posto allargato, il Konyaspor fa la voce grossa in un 3-2 pirotecnico.

A fianco del Konyaspor si pone il Sivasspor, terzo vincitore di giornata, con Robinho che guida la squadra verso le zone nobili a suon di gol: il 4-0 finale schianta l’Ankaragucu al decimo posto. Ultimo non pareggio, l’1-0 del Kayserispor sull’Akhisar: una vittoria importante, che ridisegna la zona retrocessione: anche qui è mucchio selvaggio, per dirla alla Piccinini, e in questa giungla il Fenerbahce non riesce a venire a capo di una situazione che inizia ad essere preoccupante. A Istanbul, anche BB Erzurumspor strappa un punto e mantiene vive le speranze di salvezza.

 

RISULTATI

G.tepe-Bursaspor 0-0

Sivasspor-Ankarag. 4-0 (43′, 77′ Robinho, 45′ Demir, 64′ Kilinc)

Rizespor-Alanyaspor 1-1 (42′ Fernandes, 56′ Muriqi)

Konyaspor-Kasımpaşa 3-2 (47′, 74′ Jahovic, 69′, 72′ Diagne, 82′ Fofana)

Başakşehir-Galatasaray 1-1 (18′ Khaveci, 30′ Derdiyok)

Yeni Malatyaspor-Antalyaspor 2-0 (16′, 34′ Boutaib)

Kayserispor-Akhisar 1-0 (75′ Gyan)

Beşiktaş-Trabzonspor 2-2 (45’+1 Rodallega, 47′ Nwakaeme, 57′ aut. Onazi, 90’+7 Pektemek)

Fenerbahçe-BB Erzurumspor 2-2 (18′ Ajew, 27′ Sktel, 48′ Bassan, 90’+2 Thy)

CLASSIFICA

Başakşehir 34
Yeni Malatyaspor 28
Antalyaspor 26
Galatasaray 26
Trabzonspor 26
Kasımpaşa 26
Beşiktaş 26
Konyaspor 24
Sivasspor 24
Ankaragücü 20
Bursaspor 20
Göztepe 19
Kayserispor 18
Alanyaspor 17
Akhisar Belediye 16
BB Erzurumspor 15
Fenerbahçe 15
Rizespor 12

STATISTICHE

GOL

M. Diagne (K.paşa) 18
H. Rodallega (Trabzonspor) 8

ASSIST

R. Quaresma (BJK) 8
E. Visca (IBFK) 7

Lascia un commento