Süper Lig, 2° giornata: Galatasaray subito capolista

La prima mini-fuga del Galatasaray è servita. Bafétimbi Gomis ne segna 3 in 2 partite, reti pesanti e decisive per affossare anche l’Osmanlıspor di Ankara. Frenate inattese da parte di diverse squadre in corsa.

La copertina di questa giornata è doverosamente regalata a un Galatasaray che dà l’impressione di poter avere le carte per entrare nella corsa per il titolo. La delusione europea per l’umiliazione subita contro gli svedesi dell’Ostersunds è ancora forte nella testa dei Leoni del Bosforo, ma è pur vero che il Gala avrà più tempo della concorrenza per preparare ogni partita. Con un Başakşehir già distratto dal preliminare UCL (sconfitta a Karabük 3-1, già necessario il turnover per Avcı) e un Fenerbahçe a rischio UEL (altro pari, 2-2, ma contro una grande rivale come il Trabzonspor), l’armata di Tudor sembra poter offrire un’altra alternativa per la lotta al grande sigillo nazionale. La corsa vede il Beşiktaş campione fermato a sorpresa contro il Kasımpaşa, rimaneggiato da un mercato sottotono che però ha regalato due colpi come NeumayrMahmoud Trezeguet a mister Özdeş. Bene così per gli Apache, non per le Aquile: avrebbero voluto che fosse andata così, gli Indiani d’America.

Freddure a parte, torniamo a dare attenzione al Bursaspor: prima vittoria per Paul Le Guen in panchina, anche se i 3 punti arrivati al 90′ sono stati più sofferti del previsto. Nota di merito anche al buon pubblico che finalmente è tornato a riempire lo stadio di Kayseri, dove il Kayserispor stende e domina un Göztepe in affanno. Un passo indietro per la squadra di Smirne, che evita la goleada solo grazie al portiere Beto che respinge ben due rigori. OK anche il Sivasspor, nella sfida tra neopromosse contro lo Yeni Malatyaspor. Nessuno è contento, invece, nella partita tra AntalyasporAkhisar: prestazione gagliarda degli uomini di Buruk, scesi sulla riviera non certo per una vacanza. Ad Antalya è arrivato Samir Nasri, e l’impressione è che da quelle parti si ammirerà una gran bella squadra nei prossimi mesi. Per poter sognare in grande, come il Galatasaray di Gomis che è già lassù, a 6 punti, da solo. Ed è una fuga che non ci aspettavamo.

RISULTATI

Kasımpaşa-Beşiktaş 2-2 (7′ Babel, 21′ Neumayr, 34′ Talisca, 78′ Trezeguet)

Karabükspor-Başakşehir 3-1 (21′ Napoleoni, 29′ Torje, 45′ aut. Epureanu, 67′ Grozav)

Bursaspor-Alanyaspor 3-2 (38′ Badu, 44′ rig. Batalla, 62′ Etame, 67′ Love, 90′ Delarge)

Sivasspor-Yeni Malatyaspor 2-0 (41′ Kone, 66′ Leandrinho)

Osmanlıspor-Galatasaray 1-3 (14′ Maicon, 31′ Gomis, 56′ Ciğerci, 58′ Gürler)

Kayserispor-Göztepe 1-0 (17′ Varela)

Fenerbahçe-Trabzonspor 2-2 (5′ B. Yılmaz, 45′ Potuk, 56′ Sahan, 84′ rig. Valbuena)

Antalyaspor-Akhisar 2-2 (5′ Serginho, 18′ Karabulut, 77′ Maicon, 85′  Yumlu)

Konyaspor-Gençlerbirliği 3-0 (24′ e 53′ Araz, 43′ Skubic)

CLASSIFICA

Galatasaray 6
Kasımpaşa 4
Beşiktaş 4
Karabükspor 4
Trabzonspor 4
Akhisar 4
Sivasspor 3
Bursaspor 3
Yeni Malatyaspor 3
Başakşehir 3
Kayserispor 3
Konyaspor 3
Fenerbahçe 2
Gençlerbirliği 1
Göztepe 1
Antalyaspor 1
Alanyaspor 0
Osmanlıspor 0

Lascia un commento