Süper Lig, 3° giornata: bene Besiktas e Fenerbahçe, sorpresa Akhisar

olcay sahan

C’è un trio in vetta alla Super Lig turca. Oltre alle due grandi di Istanbul Besiktas e Fenerbahçe (con il Galatasaray perso per strada), c’è la sorpresa Akhisar Belediyespor. La squadra di proprietà comunale, trascinata dal bomber greco Theofanis Gekas, è la vera sorpresa di queste prime tre giornate.

KEBAB? NO, GYROS… – I rapporti tra TurchiaGrecia non sono stati mai esattamente idilliaci; le innumerevoli lotte culinarie per stabilire la paternità della baklava, nonchè le distinzioni fondamentali tra pita gyrosdoner kebab non hanno offuscato una stella greca che sta brillando da anni nell’ex impero ottomano. Stiamo parlando ovviamente di Theofanis Gekas, uno degli attaccanti più prolifici della Super Lig. Cambia maglia praticamente ogni stagione, ma il risultato è sempre uguale: gol a valanga, da SamsunKonya, passando per Akhisar. Ora, persino in testa alla classifica. Grecia Turchia non sono mai state così vicine.

3 ISTANBUL – Ci sono tre grandi squadre a Istanbul; anche dopo la caduta del Galatasaray. Al quarto posto in classifica c’è infatti il Kasimpasa di Arveladzeunderdog della scorsa stagione, squadra in buona forma anche quest’anno. Il gol di Colak all’88’ affonda il Karabukspor, formazione sul fondo del tabellone soltanto un mese dopo aver assaporato il sogno Europa League.
Mentre in testa restano il solito ottimo Fenerbahçe (nonostante il caso-Emenike) e un Besiktas bravo a capitalizzare una delle poche occasioni del match contro un rinato Bursaspor. A segno Olcay Sahan su assist di tacco del neo-acquisto José SosaBilic si lecca i baffi: 3 punti fondamentali, in un campo davvero tosto, fanno benissimo.

POLEMICHE ARBITRALI – Questo turno di Super Lig non è stato immune alle critiche di stampa e tifosi verso la classe arbitrale. Il rigore inesistente assegnato al Fenerbahçe ha affondato un ottimo Gaziantepspor: il tuffo di Gonul ha attirato gli sfottò dei supporter del Trabzonspor, che però hanno avuto in cambio un penalty identico soltanto 24 ore dopo. Oscar Cardozo segna il primo gol in Super Lig, mentre gli animi si surriscaldano: la prima invasione di campo è proprio nel match giocato a Basaksehir, con un tifoso del Trabzon bloccato pochi istanti prima della possibile aggressione all’arbitro. Sempre meglio della maxi-invasione di Istanbul, in occasione di Besiktas-Galatasaray, proprio un anno fa. Ma è comunque un piccolo segnale d’allarme.

RISULTATI:

Eskisehirspor – Gençlerbirligi 0-2 (31′ Ciftci, 86′ Stancu)
Kayseri Erciyesspor – Akhisar 1-2 (33′ Alkilic; 53′ e 90′ Gekas)
Mersin – Rizespor 2-0 (13′ Cetin, 82′ Kaloglu)
Balikesirspor – Galatasaray 2-0 (22′ S.Yildirim, 45′ G.Unal)
Kasimpasa – Karabukspor 2-1 (18′ Kumbela, 38′ rig. Viudez, 88′ H.Colak)
Sivasspor – Konyaspor 0-0
Fenerbahçe – Gaziantepspor 1-0 (82′ rig. E.Belozoglu)
Istanbul Basaksehir – Trabzonspor 1-1 (47′ Visca, 94′ rig. Cardozo)
Bursaspor – Besiktas 0-1 (86′ Sahan)

CLASSIFICA:

Akhisar 7
Fenerbahçe 7
Besiktas 7
Kasimpasa 5
Gençlerbirligi 4
Mersin 4
Konyaspor 4
Gaziantepspor 4
Galatasaray 4
Eskisehirspor 4
Istanbul Basaksehir 3
Trabzonspor 3
Balikesirspor 3
Bursaspor 3
Kayseri Erciyesspor 2
Sivasspor 2
Rizespor 2
Karabukspor 1

Lascia un commento