Süper Lig, preview della 17a giornata

sportotoSi parte stasera: in Turchia la pausa dovuta alle festività inizierà subito dopo, lasciando un incolmabile vuoto fino al 25 gennaio. Uno spazio che sarà dedicato al calciomercato e a tornei prestigiosi come l’Antalya Turkish Airlines Cup che si terrà dall’8 all’11 gennaio. Ma per ora concentriamoci su questa tre giorni di calcio.

Si comincia alle 19. Ad Ankara arriva un Besiktas forse distratto dal mercato, reduce da un confortante 4-1 sull’Elazigspor di Okan Buruk. Dall’altra parte un Gençlerbirligi in salute. Sarà difficile portare a casa i tre punti per la formazione di Slaven Bilic che però ne ha assolutamente bisogno. Nella corsa al secondo posto è coinvolto anche il Kasimpasa che in contemporanea se la vedrà con l’Akhisar al Recep Tayyip Erdogan Stadi di Istanbul. I biancoblù sono apparsi in leggera flessione, pareggiando male a Rize 0-0, con tanto di rigore fallito da Oscar Scarione.

Tuttavia molto della Süper Lig si decide il sabato. Scontro salvezza da brividi all’ora di pranzo (12.30) tra Elazigspor Rizespor: gli uomini di Calimbay in trasferta cercano quella vittoria che manca da mesi ormai, contro l’ultima in classifica. Sarà uno spartiacque della zona retrocessione: chi non vince è perduto. Sfida di metà classifica invece Gaziantep-Bursa, in campo alle 15. Chiude il sabato di calcio turco Kayseri Erciyes-Galatasaray alle 18. La squadra in cui milita il misterioso ex milanista Bakayè Traorè proverà a conquistare almeno un punto, per uscire dalla zona critica. Non è d’accordo ovviamente Roberto Mancini: sperando che Kasimpasa Besiktas perdano qualche colpo il giorno prima, è necessaria comunque una prestazione di buon livello per liberarsi dei (modesti) nerazzurri di Kayseri.

Così, il destino di questa giornata intreccia le strade di Istanbul Kayseri: il Fenerbahçe capolista aspetta al Sukru Saraçoglu il Kayserispor di Prosinecki. Partita decisiva e di chiusura, in programma alle 18 di domenica, in una giornata non certo vuota. Si partirà alle 12.30 con l’Eskisehir che cerca la strada per l’Europa passando per Konya, mentre Sivas Karabuk cercheranno di capire chi è la vera rivelazione della Süper Lig. Vietato sbagliare per il Trabzonspor che aspetta alle 15 l’Antalyaspor.

Dopo quest’intensa programmazione l’inevitabile pausa. E fino al 25 gennaio vi racconteremo i segreti, i retroscena e le storie di uno degli scenari di mercato più vivaci del mondo, la Turchia. Peccato per il maledetto limite dei 10 stranieri, altrimenti avremmo assistito ad una vera e propria rivoluzione…

Lascia un commento