Süper Lig, preview della 21° giornata

Torna la Süper Lig, dopo una giornata di Europa League agrodolce per il calcio turco. Attesa per il primo match ufficiale di Igor Tudor sulla panchina del Galatasaray.

Due sorrisi e un viso tirato. Le espressioni di BeşiktaşOsmanlısporFenerbahçe non sono analoghe alla vigilia del 21° weekend di Süper Lig: le Aquile Nere hanno vinto, e convinto, in Israele sul Be’er Sheva. L’Osmanlıspor, dal canto suo, ha ben figurato al Pireo raccogliendo un prezioso 0-0 contro l’Olympiacos. Male, invece, il Fenerbahçe di Advocaat che dimostra poco ritmo e una palese mancanza di idee offensive contro il Krasnodar, che meritatamente la chiude sull’1-0 dopo pochi minuti. L’Europa in archivio, ora si torna in Turchia. Ma gli avvenimenti del giovedì condizioneranno palesemente il fine settimana: ad approfittarne possono essere BaşakşehirGalatasaray, in lotta per la corona di campione e senza impegni infrasettimanali conditi da trasferte impegnative.

Settimana comunque intensa per il Galatasaray, che ha scelto di esonerare Riekerink e di affidarsi a Igor Tudor. Proteste e rabbia tra i tifosi del Karabükspor, ora senza allenatore, ma la clausola di rescissione fissata a 150mila euro consentiva questo tipo di scenario. Ora, mentre le Fiamme Blu restano senza tecnico, il Gala vola a Rize e si aspetta di portare a casa tre punti. Non può sbagliare nemmeno il Başakşehir, che attende il Gaziantepspor tra le mura amiche e vuole il bottino pieno. Aspettando il Beşiktaş capolista, senz’altro la miglior squadra del campionato nel complesso di quanto visto finora; un gruppo però troppo esposto a momentanei blackout ed errori difensivi, il che ha reso lo scenario ulteriormente avvincente con il passare delle settimane. Tutto è ancora da decidere. Domenica, alla Vodafone Arena, le Aquile potrebbero pagare lo scotto della trasferta europea: l’avversario sarà l’Akhisar, probabilmente uno dei migliori possibili per l’occasione, ma un passo falso sarebbe deleterio. Più difficile la situazione del Fenerbahçe, che lo scorso weekend ha addirittura guadagnato un punto sulle altre, ma ora aspetta un Kasımpaşa “ammazza-grandi” che non fa sconti a nessuno.

Per il resto, si parte con un Kayserispor-Bursaspor decisamente incerto. Questo campionato si dimostra spesso incubo degli scommettitori: la forza dei Coccodrilli, che sarebbero naturali favoriti a causa del loro naturale talento superiore in ogni reparto, sarà però messa a dura prova da una condizione invidiabile mostrata dai giallorossi della Cappadocia nelle ultime uscite. Analogo il momento di forma dell’Antalyaspor, quinto in classifica e in attesa del Karabükspor orfano di Igor Tudor. Da valutare anche il possibile rientro del Konyaspor nella corsa per l’Europa, con la trasferta ad Ankara che ci dirà molto in tal senso. Più realistico considerare il Trabzonspor per un posto, ma l’Alanyaspor ha appena vinto e ha bisogno assoluto di punti per salvarsi. A Trebisonda è appena sceso un altro metro di neve, le condizioni della nuova Arena del Trabzon sono messe già a dura prova. Momento di dimostrare di essere all’altezza, sia a livello strutturale che a livello tecnico.

PROGRAMMA

Venerdì 17 febbraio 2017
17:00
Kayserispor-Bursaspor

Sabato 18 febbraio 2017
11:30
Antalyaspor-Karabükspor

14:00
Başakşehir-Gaziantepspor

17:00
Rizespor-Galatasaray

Domenica 19 febbraio 2017
11:00
Gençlerbirliği-Konyaspor

13:00
Fenerbahçe-Kasımpaşa

13:30
Adanaspor-Osmanlıspor

17:00
Beşiktaş-Akhisar

Lunedì 20 febbraio 2017
18:00
Trabzonspor-Alanyaspor

CLASSIFICA

Beşiktaş 44
Başakşehir 42
Galatasaray 39
Fenerbahçe 36
Antalyaspor 32
Trabzonspor 30
Konyaspor 28
Bursaspor 28
Osmanlıspor 27
Karabükspor 27
Kasımpaşa 24
Akhisar 24
Gençlerbirliği 23*
Alanyaspor 21
Rizespor 19
Kayserispor 19
Adanaspor 17
Gaziantepspor 14*

*una partita in meno
La prima va in Champions League, la seconda al terzo turno estivo di CL.
La terza in Europa League, la quarta al terzo turno estivo di EL.
La quinta al secondo turno estivo di EL, nel caso in cui un club peggio classificato non vinca la Coppa di Turchia.
Verdetti soggetti a eventuali ulteriori modifiche da parte dell’UEFA.
Le ultime tre retrocedono in 1.Lig.

STATISTICHE

GOL

C. Tosun (Beşiktaş) 15
R. Bajić (Konyaspor) 10
V. Love (Alanyaspor) 9
Y. Öztekin (Galatasaray) 9

ASSIST

W. Sneijder (Galatasaray) 11
R. Quaresma (Beşiktaş) 9
J. Lens (Fenerbahçe) 7
D. Türüç (Kayserispor) 7

Lascia un commento