Süper Lig, preview e programma della 27° giornata

Torna finalmente la Süper Lig, dopo un’estenuante e interminabile pausa-Nazionali. La Turchia in realtà ha pure vinto due volte, ma in Anatolia le amichevoli internazionali non hanno placato la voglia di “calcio di club”. Anzi.

ATMOSFERA – L’annuncio del derby Gala-Fener (che si recupererà il 13 aprile), le polemiche e le prime voci di una lunghissima estate di mercato: in Turchia il calcio non si ferma mai, e vende tantissimo. Giornali, tv e nuovi media: tutti parlano del futbol, che da domani torna ufficialmente in pista anche in Süper Lig. Si parte da un gustoso pranzo del sabato tra GençlerbirligiKonyaspor, due realtà che fino a un mese fa giocavano forse il miglior futbol della massima serie turca. I terzi in classifica, qui in trasferta nella capitale, vorranno mantenere il trend positivo; cosa che il Gençlerbirligi ha appena perso uscendo sconfitto dal derby di Ankara contro l’Osmanlispor. Partita incerta e difficile da prevedere. Così come Gaziantep-Trabzon, gli ospiti sono in ripresa ma non sono mai stati costanti quest’anno. Più solido il Gaziantep, che in casa è difficile da battere. Così il sabato si chiuderà con la trasferta a Eskisehir di un Galatasaray rimasto orfano di Sneijder dopo la sosta: l’olandese si è fatto male, un mese di stop, niente derby Intercontinentale per lui. L’Europa si allontana sempre più dal Gala.

DOMENICA – Europa al pranzo del sabato, Europa anche al pranzo domenicale. L’Istanbul Basaksehir ospita il Mersin alle 12:30, e proverà a rispondere al Konyaspor con 24 ore di margine. Anche la salvezza però è in gioco: il Sivasspor vuole onorare il nuovo stadio, praticamente pronto, con una vittoria contro il Bursaspor. Passare la prossima stagione in quel catino ma in 1.Lig sarebbe quantomeno fuori luogo. La domenica procede con un altro stadio da urlo, quello dell’Antalyaspor, che aspetta un Akhisar ormai in netta flessione, raggiunto dall’Osmanlispor nel gruppone europeo. A proposito degli Ottomani, la sfida senz’altro più interessante della domenica è quella che li pone contro il Fenerbahçe a Istanbul. Una prova che può portare davvero in alto i viola-oro della capitale, oppure rispedire al mittente le loro velleità continentali.

INFINE… – Tutto si chiude nel segno della salvezza, inesorabile e necessaria. Il Kayserispor rischia di trovarsi nel vortice dei club retrocessi e vola a Rize: sbagliare non è più concesso per i giallorossi. Chi è al sicuro è il Kasimpasa, che nell’infuocato derby contro il Besiktas farà emergere tutta la rivalità tra due quartieri vicini e mai troppo d’accordo. La partita ripetuta due anni fa è uno degli scandali più grandi del calcio turco secondo i padroni di casa, pronti a dare tutto per fermare la corsa al titolo delle Aquile Nere. Riparte così la Süper Lig, e a noi piace.

PROGRAMMA:

Sabato 2 aprile 2016
12:30
Gençlerbirligi-Konyaspor

15:00
Gaziantepspor-Trabzonspor

18:00
Eskisehirspor-Galatasaray

Domenica 3 aprile 2016
12:30
Basaksehir-Mersin
Sivasspor-Bursaspor

15:00
Antalyaspor-Akhisar

18:00
Fenerbahçe-Osmanlispor

Lunedì 4 aprile 2016
18:00
Rizespor-Kayserispor

19:00
Kasimpasa-Besiktas

CLASSIFICA:

Beşiktaş 63
Fenerbahçe 59*
Konyaspor 47
Başakşehir 41
Galatasaray 39*
Osmanlıspor 39
Akhisar 39
Kasımpaşa 37
Bursaspor 35
Trabzonspor 33
Gençlerbirliği 32
Gaziantepspor 32
Antalyaspor 31
Rizespor 29
Kayserispor 24
Sivasspor 21
Mersin 21
Eskişehirspor 19

*una partita in meno

La prima va in Champions League, la seconda al terzo turno estivo di CL.
La terza in Europa League, la quarta al terzo turno estivo di EL.
La quinta al secondo turno estivo di EL, nel caso in cui un club peggio classificato non vinca la Coppa di Turchia.
In caso di qualificazione UEFA, Galatasaray e Bursaspor vedrebbero scattare le rispettive squalifiche e cederebbero il proprio posto alla squadra successivamente meglio classificata.
Verdetti soggetti a eventuali ulteriori modifiche da parte dell’UEFA.
Le ultime tre retrocedono in 1.Lig.

STATISTICHE

GOL

M. Gómez (Beşiktaş) 19
S. Eto’o (Antalya) 16
H. Rodallega (Akhisar) 15
E. Višća (Başakşehir) 12

ASSIST

J. Sosa (Beşiktaş) 9
E. Albayrak (Rize) 8
O. Özyakup (Beşiktaş) 6
W. Sneijder (Galatasaray) 6

Lascia un commento