Euro 2016: la sconfitta dell’Italia e il pareggio tra Ungheria e Portogallo eliminano la Turchia

Nottata davanti alla televisione per la Turchia di Fatih Terim, che viene ufficialmente eliminata da Euro 2016 in seguito alla papera di Salvatore Sirigu in Italia-Irlanda 0-1. Il gol di Brady fa passare l’Irlanda agli ottavi di finale, con la Turchia che è la 5° miglior terza dunque la prima eliminata.

A nulla è servita la vittoria di ieri sera contro la Repubblica Ceca, una degna chiusura di un europeo sfortunato nato in un girone difficile, senz’altro il più competitivo dell’intero Euro. Eliminata, tra le terze, anche l’Albania. Passa il Portogallo nonostante i tre pareggi consecutivi, dopo l’ultima partita (giocata oggi) contro l’Ungheria già qualificata. Troppe coincidenze, che hanno danneggiato ulteriormente un cammino già difficile come quello turco. Ora l’esperienza francese va in archivio, con un’amarezza comprensibile visti i risultati di oggi che avrebbero permesso, fino all’83’ minuto di Italia-Irlanda, di vedere la Turchia agli ottavi di finale di Euro 2016 contro il Galles, peraltro nella parte più “comoda” del tabellone continentale.

Sui social network la notizia dell’eliminazione ha già suscitato un comprensibile malumore da parte dei tifosi turchi, decisamente critici nei confronti dell’Italia. La prova gravemente insufficiente dei ragazzi di Conte ha di fatto eliminato la Turchia. Euro 2016 va in archivio, con un senso di frustrazione che rischia di pesare sui prossimi mesi di Fatih Terim sulla panchina turca.

Lascia un commento