Turchia-Brasile, dalla sceneggiata di Rivaldo ad oggi, tutti i precedenti della sfida di questa sera

Grande amichevole di lusso questa sera allo stadio Sukru Saraçoglu di Istanbul, dove i padroni di casa della nazionale turca affronteranno alle ore 19.30 il Brasile allenato da Dunga. Per la Turchia si tratta di un’ottima occasione per prepararsi al meglio per il prossimo turno di qualificazione a Euro 2016, dove la squadra di Fatih Terim non sta affatto brillando. Per il tecnico della “mezzaluna” è inoltre un periodo di forte contestazione generale, dopo la clamorosa esclusione di due giocatori fondamentali per la nazionale come Calhanoglu Toprak, incredibilmente non convocati dal CT turco.

Questo è in breve ciò che riguarda il presente, con le due formazioni che non stanno vivendo momenti di gloria per motivi completamente diversi, ma a livello storico l’incontro tra Turchia e Brasile ha molto da dire. Con il match di stasera, le due nazionali si affrontano per la sesta volta, la prima dopo il 2007, quando sempre in amichevole si registrò un pareggio senza reti.

Con un bilancio totale di tre sconfitte e di due pareggi, la Turchia affrontò per la prima volta in assoluto i verde-oro nel 1956, perdendo per 1-0 in amichevole con la rete di Djalma Santos. E’ invece curioso inoltre notare come i primi due incroci in gare ufficiali tra le due contendenti in questione avvennero nel corso dello stesso campionato del mondo, ovvero quello di Corea del Sud-Giappone 2002. I sudamericani vennero infatti sorteggiati nel gruppo C proprio insieme ai turchi, in una partita che passò alla storia più per una simulazione che per il risultato (2-1 per i brasiliani). In quell’occasione, fu Rivaldo il protagonista di una sceneggiata ridicola, accasciandosi a terra con le mani al volto dopo aver subito una pallonata sulla gamba. In quella circostanza, l’attaccante fu talmente bravo a indossare i panni dell’attore che l’arbitro venne ingannato, tanto che mostrò il cartellino rosso a Hakan Unsal, il quale venne ingiustamente espulso in uno dei tantissimi errori arbitrali che caratterizzarono quel mondiale.

In quel gruppo alla fine sia la Turchia che il Brasile riuscirono a passare il turno, continuando la loro strada fino alla semifinale, con i turchi che giunsero all’appuntamento dopo aver stupito il mondo. Pur mettendo in difficoltà gli avversari, il sogno della finale fu interrotto da Ronaldo, il quale portò i suoi fino alla vittoria nell’ultimo atto contro la Germania. Nonostante la sconfitta, i turchi riuscirono poi a vincere la finale del 3°/4° posto, stabilendo il miglior risultato di sempre della nazionale ai mondiali.

Un anno dopo l’avvenuta nippo-coreana, le due squadre si ritrovarono ancora una volta faccia a faccia, stavolta in Confederations Cup, dove la partita si chiuse in parità con il risultato di 2-2, prima di rivedersi nuovamente nell’amichevole del 2007 conclusa sullo 0-0.

 

One Comment on “Turchia-Brasile, dalla sceneggiata di Rivaldo ad oggi, tutti i precedenti della sfida di questa sera

  1. Pingback: Turchia-Brasile, preview e probabili formazioni | Calcio Turco

Lascia un commento