Coppa di Turchia, la finale: il Konyaspor vince il suo primo trofeo in assoluto

Una finale inedita, storica per entrambe le squadre: chi vince, solleva il suo primo storico trofeo. Başakşehir-Konyaspor è già storia prima di cominciare, e forse per questo la tensione è stato il principale ingrediente del match.

Tanta paura. Sia in campo che fuori. Başakşehir-Konyaspor è storia, lo sanno entrambe le squadre e i loro tifosi. Fuori dal campo la festa di Eskişehir si trasforma subito in caos: tanti fumogeni al calcio d’inizio, con un triste epilogo dopo 26′ che vede tifosi neutrali, principalmente della città che ospita la partita, aggrediti da oggetti e bengala. Rischierati i supporter neutrali insieme ai tifosi del Konyaspor, si può finalmente dare un occhio al campo. Che nel primo tempo fa davvero vedere poco, a parte un’occasione per il solito pimpante Edin Visca.

Non è una sorpresa: è il Başakşehir a giocare la partita. Il Konyaspor tiene dietro e si difende, fa il match preparato con attenzione da Aykut Kocaman, il mister amato dalla città dei dervisci. Le parate di Kirintili, le difficoltà dei biancoverdi e le folate di Adebayor: la ripresa si spegne com’era iniziata. E arriva l’overtime, con un brutto infortunio a Pektemek (braccio rotto) che viene sostituito da Stefano Napoleoni. Non cambia nulla, la paura resta l’ingrediente principale di entrambe le squadre. Solo un palo per il Konyaspor, che ha l’opportunità per chiudere il match al 120′. Palla fuori, calci di rigore. Ed è lì che la storia si doveva scrivere, dal dischetto cercato con tensione dalle due compagini. Il primo errore arriva da Epureanu, difensore roccioso del Başakşehir durante il match ma indeciso nel calciare il penalty. Palla centrale, piedi del solito Kirintili. E la pressione torna su Cengiz Ünder, il folletto di Smirne che manda il pallone sulla traversa. La Coppa è del Konyaspor, con i tifosi che invadono il campo subito dopo il quarto rigore trasformato. È storia, ed è anche Europa League per la squadra biancoverde.

Lascia un commento