Calcioturco Scout – Lucas Ontivero, il nuovo fenomeno albiceleste

Nome: Lucas Ontivero
Squadra: Galatasaray
Ruolo: ala, esterno offensivo
Anno di nascita: 9 Settembre 1994
Altezza: 167 cm

ontiveroLucas Ontivero è il classico bimbo prodigio diventato grande, pronto a esplodere grazie alle sue abilità tecniche e alle sue qualità; il giovane argentino però sta faticando più del previsto ad esprimersi in Turchia, dopo le ottime e convincenti prestazioni viste nella massima serie uruguaiana con il Centro Atletico Fenix.
Vero e proprio giramondo del pallone fin da bambino, Lucas ha completato la sua formazione giovanile calcistica in diverse squadre importanti tra provini e campionati giovanili disputati: San Lorenzo, Club de Fútbol Mérida, Tottenham, Milan, Genoa e Independiente.

Nato nella provincia della Catamarca in Argentina, dopo essere stato visionato da alcuni dirigenti è stato tesserato nel 2004 dal San Lorenzo.
Dopo 2 anni si trasferisce nel più blasonato Real Madrid dove è rimasto fino al 2009 prima di essere rilasciato per via della bassa statura.
Sono seguite tra il 2009 e il 2012 brevi esperienze con i club sopracitati prima di assaggiare il calcio vero in Uruguay grazie all’accordo con il blasonato in patria Fenix di Montevideo.
L’11 maggio 2013 debutta da professionista, giocando 34 minuti e segnando il gol finale al 90 minuto nel match Fenix 3-0 Cerro.
Nel biennio 2012-2014 Lucas mette a referto 10 presenze condite da un gol segnato proprio al esordio colpendo positivamente alcuni addetti ai lavori del Galatasaray per l’affilato e letale piede mancino.
Il 31 Gennaio 2014 passa ai giallo-rossi di Istanbul all’epoca allenati da Roberto Mancini a titolo definitivo per €2 milioni.
Debutta 5 giorni dopo giocando una partita di Coppa di Turchia nella calda cornice del Tokat Gaziosmanpaşa Stadium in cui si rende protagonista della segnatura di un bellissimo gol fantasma, ingiustamente non convalidato anche se inutile al fine del risultato data la facile vittoria del Galatasaray per 3-0 in casa del Tokatspor.
Da gennaio a giugno 2014 Lucas scende in campo 5 volte per un totale di oltre 200 minuti tra Super Lig e Coppa nazionale (trofeo vinto dal Galatasaray quell’anno) senza segnare una rete.
Nel periodo estivo di calciomercato 2014 a causa della inflessibile yabanci kurali passa in prestito al Gaziantepspor.
Il 14 Settembre debutta con i falchi di Gaziantep giocando 45 minuti nel match casalingo di Super Lig pareggiato 2-2 con il Kayseri Erciyesspor contribuendo al raggiungimento del pareggio dopo lo scioccante 0-2 iniziale.
Dopo questo match però Ontivero esce dalle gerachie di mister Okan Buruk scendendo in campo solo tre volte in Turkiye Kupasi contro Erzin Bld, Sivasspor e Gaziantep BB a cui bisogna aggiungere pochi match con la selezione riserve del club. Per questo motivo, a gennaio il Galatasaray lo ha richiamato dal prestito nel sud-est della Turchia; il futuro di Ontivero, ora, è in bilico.

ontiveroCARATTERISTICHE – Lucas Ontivero è il classico giocatore sudamericano di fantasia dotato di buonissimi piedi.
Ma è il mancino il piede con cui si trova meglio, una delizia che gli permette di calciare ottimamente da buone distanze mentre il destro lo usa poco e qui deve migliorare.
Spesso chiamato il nuovo Messi del Real Madrid ai tempi della cantera dei blancos, Lucas ricorda come movenze, statura, corporatura e ruolo l’ex Verona ora alla Roma Juan-Manuel Iturbe.
Gioca ottimamente nel ruolo di ala, così come largo nei tre davanti sfruttando velocità, rapidità, dribbling e l’eccezionale piede mancino.
Ma nonostante queste qualità in Turchia non sta trovando spazio a causa della legge anti-stranieri.
Per fare il definitivo salto di qualità deve aumentare le partite giocate, crescere fisicamente e migliorare (di molto) nel cinismo sotto porta, ma la giovane età è dalla sua parte.

One Comment on “Calcioturco Scout – Lucas Ontivero, il nuovo fenomeno albiceleste

  1. Pingback: Ontivero, dal Galatasaray all’Honved: operazione in prestito, i dettagli | Calcio Turco

Lascia un commento