Calcioturco Scout – Taha Batuhan Yayıkcı (Fenerbahçe)

Nome: Taha Batuhan Yayıkcı
Squadra: Fenerbahçe
Ruolo: terzino, ala sinistra
Anno di nascita: 3 Ottobre 1996
Altezza: 183 cm

taha batuhan yayıkcı

PRESENTAZIONE

Taha Batuhan Yayıkcı è uno degli elementi di spicco del settore giovanile del Fenerbahce, con la formazione riserve del club sta disputando da protagonista il campionato A2, mettendosi in luce come uno dei migliori esterni della competizione.
Nato a Uskudar nel comune metropolitano di Istanbul, Batuhan inizia ad giocare a calcio fin da bambino mostrando molta più qualità rispetto ai suoi coetanei ed nel 2005 a soli 9 anni viene bloccato dal Fenerbahce.
Nella sua lunga militanza nel florido settore giovanile dei Canarini il ragazzo ha vinto il campionato turco U13 e U14.
Nel 2013 viene inserito nella squadra A2 e dà il suo contributo nella strepitosa stagione che ha visto il Fenerbahce A2 vincere il massimo campionato giovanile turco prevalendo sul sorprendente Boluspor A2 trascinato dai 24 gol di Muhammed Enes Yılmaz.
Ad oggi in questa stagione ha disputato nel campionato riserve 6 presenze condite anche da un gol segnato il 21 Settembre 2014 nel 4-0 casalingo inflitto al malcapitato Gaziantepspor A2.
Le sue brillanti prestazioni ed il suo talento, a discapito della giovanissima età, non stanno sfuggendo agli occhi degli osservatori e degli addetti ai lavori delle big europee, che stanno monitorando continuamente la crescita tecnico-tattica del giocatore in attesa di sferrare il colpo di mercato.
Secondo la stampa turca e inglese pare che l’Arsenal sia il club più attivo e vicino a concludere l’affare.

CARATTERISTICHE

Alto 1.83, Taha Batuhan Yayıkcı è un terzino che ama offendere rendendo al massimo delle sue potenzialità sulla fascia sinistra, venendo indicato da molti come il nuovo Gareth Bale.
Tralasciamo il fatto che non c’è nulla di più sbagliato nel paragonare un giovanissimo giocatore che deve migliorare nella fase tattico-difensiva ad un campione e genio del calcio pagato 100mln dal Real Madrid, ciò che ci fa più specie è che i migliori talenti del panorama turco per esprimersi devono per forza andare all’estero, nonostante la presenza di una Foreigner Rule (‘yabanci kurali’) che in realtà sta solo stroncando lo sviluppo tecnico ed internazionale del panorama calcistico turco.
Ad oggi è il miglior terzino sinistro classe ’96, per via della buona corsa e della capacità di essere l’uomo in più nella fase di attacco.
Ha inoltre un buon feeling con il gol, mentre deve migliorare nella fase di non possesso e nel difendere, ma ricordiamoci che è un classe ’96. Concludo sperando che nel futuro il posto in fascia sinistra nel Fenerbahce sia suo e che non debba emigrare in altri campionati per trovare spazio come ha fatto Salih Ucan.

Lascia un commento