Una chiacchierata tra tifosi sulla Super Lega europea

Cari lettori di calcioturco.com, oggi voglio discutere con voi di un’idea spesso portata all’attenzione di noi tifosi negli ultimi anni: la cosiddetta “Super Lega” europea. L’argomento è spinoso e spesso circolano voci contrastanti, quindi cercherò di parlarne nella maniera più chiara possibile con voi, sperando di ricevere le vostre opinioni sulle nostre pagine social, cominciamo.

Prima di tutto occorre chiarire che tutto ciò che vi riporterò rientra nella categoria dei rumors e delle voci di corridoio, niente di ufficiale e niente di definitivo. Cos’è quindi questa Super Lega? La Lega europea è un’idea nata anni fa dalle proposte dei membri di alcuni club che, constatato che i campionati vengono spesso vinti dalle stesse squadre e posti di fronte alle possibilità di guadagno dei diritti tv, hanno pensato di creare un campionato europeo comprendente le squadre più celebri di ogni campionato nazionale attuale.

Questa definizione è ovviamente riduttiva, ma andiamo con ordine. Le idee sono diverse a seconda del periodo in cui sono usciti i rumors quindi riportiamo i principali. Il campionato dovrebbe comprendere 18-20 squadre, i partecipanti sono scelti in base al prestigio acquisito negli anni (il metodo “per diritto”) o in base al piazzamento nei campionati nazionali (seguendo il ranking UEFA per la classificazione dei campionati europei). Niente promozione ovviamente e, secondo alcuni, niente retrocessione (mentre altri la vorrebbero in base, di nuovo, alle vittorie dei campionati nazionali).

Chi sono i sostenitori della Super Lega? Anche questo non si sa con certezza, ma si parla di Galliani (Milan), Agnelli (Juventus), il Bayern Monaco e alcune big inglesi tra le altre. Per la Turchia si vociferava di un possibile interesse del Galatasaray, ma non se ne sa nulla. Capitolo a parte per le inglesi, da sempre più impegnate in Premier League piuttosto che nelle coppe europee e ricche grazie ai diritti tv che il campionato d’oltremanica guadagna ogni anno (calcolato in miliardi non milioni); non è un mistero che i club inglesi stiano pensando da tempo di uscire dalle competizioni europee per concentrarsi sul campionato e questa idea della Super Lega rischia di scombinare i loro piani.

I probabili partecipanti? Secondo noi potrebbero essere Bayern Monaco Borussia Dortmund e Wolfsburg per la Germania, PSG Lione e Marsiglia per la Francia, Real Barcellona e Atletico per la Spagna e Juventus Inter e Milan per l’Italia. Se dovessimo sceglierne anche per la Turchia (più in basso nel ranking UEFA ma non per questo esclusa a priori) diremmo Galatasaray Fenerbahçe e Besiktas. Per l’Inghilterra, se dovessero decidere di partecipare, i due Manchester, il Chelsea, l’Arsenal e il Liverpool, con forse il Tottenham e il West Ham come outsider.

La visione, ovviamente, è di un campionato stile NBA, con super sfide ogni settimana capaci di riempire stadi enormi e di attirare tifosi in ogni parte del mondo (oltre ovviamente ai diritti tv stratosferici).

Dall’altra parte ci sono i detrattori, che vedono in questa Super Lega un possibile colpo del k.o. ad un calcio già sconvolto dai continui scandali FIFA e dall’instabilità di questo sistema di diritti tv sempre più grandi e sproporzionati. I campionati si vedrebbero privati dei top team e dei top player, rischiando di perdere ulteriormente pubblico e diventare più “provinciali”, con pochi fondi e poco appeal. Tra i detrattori celebri di questa idea, sempre secondo i rumors, ci sarebbero la UEFA, che si vede minacciata dall’idea, rischiando di cancellare o quanto meno svilire le coppe europee (memorabili le parole di Infantino prima di passare alla presidenza FIFA:”La Super Lega esiste già, si chiama Champions League“) e curiosamente il PSG, il cui presidente  Nasser Al-Khelaïfi ha sempre dichiarato di aver fatto tutto il percorso al PSG per aiutare il campionato francese a conquistare più audience e fondi.

Altre voci di corridoio parlavano di tornei divisi tra eliminazione diretta e gironi, oppure di partecipazione dei top team sia ai campionati nazionali sia alla Super Lega, con due rose distinte; ma al momento queste voci sembrano le più improbabili.

Anche tra i tifosi l’opinione è divisa tra chi sostiene che la Super Lega sia un rimedio necessario alla prevedibilità dei vincitori dei campionati e all’inarrestabile dominio dei diritti tv e dei top team e chi invece crede che sarà la “morte del calcio”, con scontri eccitanti all’inizio ma noiosi nel lungo periodo e con il concetto di intrattenimento che sovrasta quello di sport.

Noi, qui a calcioturco.com, siamo contrari alla Super Lega, ci sembra difficile da realizzare, un progetto idilliaco su carta, ma ostico in realtà; senza contare che sarebbe il colpo finale alla nostra voglia di seguire le sfide più importanti (sfide che, personalmente, seguo sempre meno perché annoiato dalla ripetitività). Vi ricordo che queste sono solo voci di corridoio, nulla di ufficiale e che le opinioni espresse in questo articolo sono del tutto personali.

Adesso tocca a voi, vogliamo sapere cosa ne pensate di questa idea, scriveteci nelle nostre pagine social e fateci sapere le vostre reazioni.

Giovanni Sala

Giovanni Sala

Classe 1992, malato di calcio e delle sue maglie, ma (soprattutto) di Milan.
Giovanni Sala

Lascia un commento