#Cipro – #Turchia: il Calcio fa la Storia

Certe storie valgono davvero la pena di essere raccontate. Perchè è inutile far finta di niente: il calcio crea dinamiche eccezionali e una giornata come quella di oggi è, nel suo piccolo, rivoluzionaria.

Chiunque abbia un briciolo di conoscenza storico-politica saprà sicuramente che uno dei nodi fondamentali per il progresso della Turchia come nazione riconosciuta dall’UE è la questione di Cipro. Vero e proprio pomo della discordia, la bellissima isola del Mediterraneo è l’emblema dello scontro tra due culture tanto affascinanti quanto diverse, ovvero Grecia e Turchia.

Come la mela narrata da Omero, che secondo la mitologia causò curiosamente proprio la prima guerra del mar Egeo, Cipro è sempre stata la contesa, desiderata ed irrisolta questione dell’ultimo secolo.

Oggi il calcio ha dato una risposta, che vale più dei mille proclami politici da ambo le parti. La Federazione calcistica della parte nord di Cipro (cioè quella turca) ha richiesto ufficialmente di entrare a far parte della Federazione calcistica cipriota.

Un’unione a tutti gli effetti è quindi in corso d’opera nonostante le decisioni storiche dei governi. E’ ufficiale: il calcio è arrivato dove le dialettiche politiche hanno fallito per decenni e forse, ad Ankara, dovrebbero rifletterci.

One Comment on “#Cipro – #Turchia: il Calcio fa la Storia

  1. Pingback: Cipro Nord e Cipro: risultati e classifiche