“TrabzoNapoli”: molto più che una partita

Come ormai tutti sanno, il Trabzonspor e il Napoli si affronteranno nei sedicesimi di finale di Europa League. Apparentemente potrebbe sembrare soltanto una delle numerose combinazioni tra squadre turche e italiane capitate negli ultimi anni, ma per due ragazzi con i quali ho parlato recentemente non è così.

FotorCreated2Alfio ed Erkan si conoscono attraverso internet nel 2010, la comunicazione non è facile data la diversità delle due lingue, ma grazie all’inglese, quella che era cominciata come una conversazione casuale diventa un’amicizia solida e duratura. I due iniziano uno scambio culturale per conoscere meglio le rispettive terre d’origine e così, alla pizza e a Totò rispondono l’hamsi e la kemençe mentre a Castel dell’Ovo risponde la Chiesa di Sant’Anna; a lungo andare i due ragazzi cominciano ad apprezzare sempre più l’Italia e la Turchia, due terre così distanti, ma per certi versi fin troppo simili.

Foto pubblicata da Trabzonspor Kulübü (Italy)

Tra tutti questi discorsi si insinua, inevitabilmente, anche il calcio, popolarissimo e sentitissimo in entrambi i paesi (noi di Calcioturco.com lo sappiamo bene); Alfio è un tifoso del Napoli mentre Erkan segue il Trabzonspor. La condivisione a questo punto diventa vero e proprio tifo per la squadra locale e per la “seconda squadra”, al punto che, nel 2011, i due hanno un’idea: cosa succederebbe se nascesse una pagina online che unisce tifosi di entrambi i club? Sarebbe seguita? Ignorata? Due mondi così lontani possono coesistere?

Foto profilo di Trabzonspor Kulübü (Italy)

La risposta non si fa attendere: il 4 luglio 2011 nasce Trabzonspor Kulübü (Italy), la pagina Facebook dedicata a chiunque abbia interesse nel condividere la cultura turca e quella italiana, con un’occhio di riguardo al calcio; i risultati non tardano ad arrivare, la pagina conta oggi 3.198 “like” e non accenna a fermarsi mentre alcuni striscioni del Napoli sono stati esposti da tifosi turchi durante i match del Trabzonspor. Non è raro vedere foto di monumenti italiani o turchi, specialità culinarie di entrambi i paesi e persino strumenti musicali tipici; le star però sono loro: il Napoli e il Trabzonspor uniti nei loro successi, nelle sconfitte, nello slogan “TrabzoNapoli” e nei momenti inaspettati come il sorteggio di lunedì scorso.

A Nyon infatti il destino ha scelto di far affrontare ai sedicesimi proprio queste due squadre; subito Alfio ed Erkan hanno ribattezzato la partita “match of friendship” nello spirito che da sempre li contraddistingue. La reazione più ovvia e immediata a questa storia è un sorriso di sollievo, l’allegria di fronte all’ennesima dimostrazione che il calcio non sempre divide le persone, se interpretato nella maniera giusta, può anche unirle; ma noi di Calcioturco.com vogliamo provare a fare ancora un passo in più e mettervi la pulce nell’orecchio: e se questo non fosse un episodio isolato? Di gemellaggi tra tifoserie ne esistono molti, ma se un’amicizia potesse spingersi fin dove si sono spinti loro? Vedremmo striscioni del Fenerbahçe durante le partite del Milan? I tifosi organizzerebbero trasferte collettive? Ritrovi con i club?

Forse stiamo correndo troppo, quel che è certo è che Alfio ed Erkan sono più che pronti per le due partite che li aspettano a febbraio e noi di Calcioturco.com gli auguriamo di continuare così, sperando che sempre più tifosi turchi e italiani possano incontrarsi grazie a loro e a noi.

Giovanni Sala