Seconda Pelle 17/18: il Konyaspor

Benvenuti ad un altro speciale di “Seconda Pelle“, oggi ci occupiamo di una squadra reduce da una stagione sorprendente (Coppa e Supercoppa nazionale) all’interno di un nuovo stadio: il Konyaspor.

La prima maglia è a strisce biancoverdi. Le strisce presentano praticamente lo stesso pattern della maglia della Juventus per la stagione 2016/2017, con una linea sottile all’interno di bande più larghe. Il logo Hummel si trova al centro sotto al colletto (in bianco). Sul petto troviamo anche il logo SporToto e lo stemma societario. Sulle spalle invece, notiamo le classiche frecce Hummel, in verde su sfondo bianco. I pantaloncini sono verdi con una banda verticale bianca sui lati, in questa banda continuano a scorrere le frecce verdi di Hummel.

La seconda divisa è bianca con colletto a bottoni. Il verde ricopre solo le frecce sulle spalle (e sui pantaloncini) e i bordi delle maniche. Sul petto cambia lo sponsor, spazio a Turkish Airlines, nota compagnia aerea che già in passato ha sponsorizzato alcuni team turchi. Sul petto troviamo anche la classica patch tonda con all’interno la bandiera turca, riservata a chi vince almeno un trofeo nazionale.

La terza divisa è verde con una sottile linea bianca che incornicia il petto correndo dal colletto alle ascelle. Torna SporToto insieme agli altri loghi. Il bianco ricopre anche le frecce Hummel sulle spalle e sui pantaloncini.

Nel complesso poca fantasia per Hummel, che l’anno scorso aveva tirato fuori un piccolo gioiello con la divisa che richiamava il pattern dello stadio, mentre quest’anno si limita al compitino riciclando anche alcune idee da altre maglie. Anche per oggi è tutto, vi do appuntamento alla prossima settimana con un altro speciale sulle divise del calcio turco.

Giovanni Sala

Giovanni Sala

Classe 1992, malato di calcio e delle sue maglie, ma (soprattutto) di Milan.
Giovanni Sala

Lascia un commento