Gaziantep Arena: il nuovo stadio pronto per il Gaziantepspor

GAZIANTEP ARENA

Ubicazione:  Sehitkamil (provincia di Gaziantep)

Apertura: a breve

Costo totale dell’opera: 120000000 (lire turche)

Architetto: Bka Architecture

Proprietario: comune di Şehitkamil

Uso e beneficiari: Gaziantepspor, Gaziantep BB 

Capacità: 36200 posti a sedere

Terreno: erba naturale

Altre caratteristiche: stadio ammodernato esternamente da mosaici e led

Le carte ufficiali per il diritto ad usufruire della bella Gaziantep Arena in favore del Gaziantepspor sono state firmate pochissimo tempo fa. La società locale militante in Super Lig avrà quindi presto a disposizione il suo nuovo stadio, grazie alla concessione temporanea dell’impianto, che è stata garantita recentemente dal comune di Şehitkamil attraverso il suo sindaco Ridvan Fadıloğlu.

Dopo ben 42 anni di Kamil Ocak Stadyumu, la parte rossonera della città di Gaziantep si sta preparando ora ad uno storico passaggio in una nuova, costosa e tecnologica casa.

Questo progetto che ha portato la nascita della Gaziantep Arena, è costato in totale 120 milioni di lire turche.

Le prime carte ”embrionali” su questo stadio sono risalite ai primi anni 2000, ma poi l’unico rendering ufficiale approvato dagli enti pubblici turchi è datato 2012, con un progetto stilato su idee degli affidabilissimi architetti Bahadir e Kul.

Una volta perfezionati gli ultimi dettagli estetici, sono partiti i lavori per costruire questo super impianto a Sehitkamil, che è una zona a nord di Gaziantep vicino al bellissimo parco forestale dell’Erikçe Piknik Alanı.

Ed oggi dopo circa quattro anni di eccellenti lavori, siamo ormai pronti per vedere nel contesto della Super Lig questa nuova Gaziantep Arena da 36.200 posti a sedere.

DESCRIZIONE

Situato a 10 km nord da Gaziantep, il nuovo impianto cittadino occupa una posizione strategica, abbastanza vicino al raccordo autostradale ed a un passo da un parco molto frequentato. Ciò permetterà in futuro un’ottima efficacia del servizio trasporti pubblici, con lo scopo di facilitare ai tifosi il raggiungimento della Gaziantep Arena.

Questo stadio, che è definito da alcuni addirittura “culturale”, è coperto esternamente da mosaici d’alta qualità e led tecnologici, allo scopo di promuovere, pubblicizzare e dare luce a questi prodotti già ammirabili dentro al Museo di Zeugma, il quale si trova proprio vicino Gaziantep.

In questà città, già protagonista in termini storici ed enogastronomici, avverrà molto presto anche un salto di qualità in termini calcistici con la Gaziantep Arena ed i suoi 36200 posti tutti coperti, che faranno da dodicesimo uomo in campo.

Il pubblico molto spesso non molto numeroso nel vecchio Kamil Ocak non avrà più il problema della pista d’atletica nel nuovo stadio. I tifosi potranno quindi sentire e percepire meglio il profumo del terreno del campo in erba naturale, ma soprattutto saranno più invogliati a sostenere con grinta i propri beniamini in campo.

L’impatto visivo interno dal campo rimane eccellente anche senza pubblico: i colori bianco, rosso e nero che addobano la casa del Gaziantepspor, richiamano i colori sociali del club ed evidenziano un ottimo design e la splendida gestione progettistica.

Gli eventuali futuri nostalgici del vecchio Kamil Ocak Stadyumu (probabilmente destinato alla demolizione), potranno consolarsi trovando tanti lussi inediti nella nuova Gaziantep Arena: bar, tre ristoranti, sale infermieristiche, una moschea, posti per disabili, un potenziamento dei servizi igienici (rispetto agli standard del vecchio stadio), uffici, aree hospitality, skybox VIP, 18.000 metri quadrati di parcheggio e uno store ufficiale con i prodotti a marchio Gaziantepspor.

Sperando in match futuri con cornici di pubblico degne, ecco a voi la Gaziantep Arena vuota ed appena costruita con la fine del suo completamento.

GALLERY

Lascia un commento