Calcioturco Scout – Emre Tasdemir, terzino classe ’95 del Bursaspor

Nome: Emre Tasdemir
Squadra: Bursaspor
Ruolo: terzino, esterno sx
Data di nascita: 8 agosto 1995
Altezza: 1,71 cm

Emre Tasdemir nonostante sia solo un classe 95 dispone di un bagaglio di esperienza che pochissimi giocatori giovani hanno.

Nato ad Ankara nel agosto del 1995, Emre Tasdemir ha iniziato la sua carriera da terzino nel Sekerspor, una nobile decaduta del calcio turco di cui vi abbiamo già parlato.
Nel 2009 arriva la chiamata dell’Ankaraspor (l’odierno Osmanlispor) che lo ha tesserato per il proprio settore giovanile. Ma l’esperienza nella parte meno calorosa di Ankara è breve, infatti il terzino classe ’95 dopo una sola stagione cambia aria firmando con l’Ankaragucu.
Dopo tre stagioni nel campionato riserve, Emre Tasdemir nel 2013 viene promosso in prima squadra, militante allora in 2.Lig.
Fin dall’inizio dell’anno il ruolo in fascia sinistra è suo ed il giovane di Ankara ripaga la fiducia del club con gol e assist decisivi.
Lo score finale della stagione 2013-14 per il terzino è di 24 presenze e 6 gol totali al debutto da professionista.
Nell’estate 2014 come vi abbiamo raccontato è arrivata per Emre la prestigiosa chiamata del Bursaspor.

Ad oggi il ragazzo con la nuova maglia ha totalizzato 12 presenze tra coppe e campionato scendendo in campo per oltre 600 minuti. Ed il Bursaspor si gode l’ennesimo talento in rampa di lancio…

CARATTERISTICHE
Dotato di un’ottima freddezza che gli ha permesso di non subire le pressioni di una grande tifoseria come quella dell’Ankaragucu, Emre è prevalentemente un giocatore di fascia sx in quanto sull’altra corsia fatica di più, essendo mancino.

Dotato di un ottimo mancino e di una buona velocità, il ragazzo eccelle nella fase di gioco offensiva con le sue scorribande mentre pecca dal punto di vista della fase difensiva. Nonostante non venga schierato mai esterno e ala sembra che i ruoli in cui possa rendere meglio siano proprio quelli.

Per poter essere un ottimo terzino deve crescere dal punto di vista difensivo e della forza fisica perché soffre nel marcare gente più impostata fisicamente di lui.
Ma è solo un classe 95 e c’è tutto il tempo per migliorare; per sognare, chissà, la maglia della Nazionale di Fatih Terim.